Menu
Cerca
L'Amministrazione abbiatense: "Disservizi, situazione insostenibile"

Milano-Mortara, Nai e Bottene: “Si torni a parlare di raddoppio”

Disservizi sulla linea ferroviaria Milano-Mortara, l'Amministrazione di Abbiategrasso prende posizione: "Occorre riportare sul tavolo il progetto del raddoppio". Coinvolti anche gli altri sindaci

Milano-Mortara, Nai e Bottene: “Si torni a parlare di raddoppio”
Politica Magenta e Abbiategrasso, 16 Aprile 2021 ore 15:15

Disservizi sulla linea ferroviaria Milano-Mortara, l’Amministrazione di Abbiategrasso prende posizione: “Occorre riportare sul tavolo il progetto del raddoppio”. Coinvolti anche gli altri sindaci

Milano-Mortara, Nai e Bottene: “Si torni a parlare di raddoppio”

Disservizi sulla linea ferroviaria Milano-Mortara: anche il sindaco di Abbiategrasso Cesare Nai e l’assessore Francesco Bottene, presidente della Consulta intercomunale dei Trasporti, prendono posizione dopo gli ultimi episodi di queste settimane. Recita la nota del Comune: “L’Amministrazione comunale di Abbiategrasso ritiene necessario intervenire per sottolineare nuovamente l’insostenibilità di una situazione che si protrae ormai da troppo tempo”

Bottene: “Situazione da tempo insostenibile”

“Chiediamo alle autorità competenti di intervenire in tempi brevi affinché i disagi possano cessare – interviene Bottene – La situazione ormai da tempo è insostenibile, e nonostante i numerosi appelli e incontri avvenuti con i gestori della linea, ancora non si notano cenni di miglioramento nelle condizioni di viaggio dei pendolari. Occorre riportare sul tavolo il progetto del raddoppio, la vera e unica soluzione concreta per riuscire a migliorare il servizio. La Milano-Mortara è una linea indispensabile per migliaia e migliaia di pendolari del territorio abbiatense e della Lomellina. A loro occorre una risposta chiara e immediata”.

Nai: “Ci stiamo confrontando anche con gli altri sindaci”

“Per rimarcare la gravità della situazione ci stiamo confrontando con gli altri sindaci della tratta per decidere quali iniziative intraprendere affinché la voce e le esigenze dei territori arrivino chiaramente ai responsabili del servizio”, conclude il sindaco Cesare Nai.

A breve convocazione della Consulta intercomunale trasporti

Per riaprire il dibattito sul tema, verrà riconvocata a breve la Consulta intercomunale dei trasporti con lo scopo di ribadire le posizioni già esposte riguardo le urgenti necessità dei viaggiatori e per valutare eventuali azioni da intraprendere in tal senso.