Menu
Cerca

Miasmi a Casorezzo, Trezzani: "Regione e Arpa intervengano"

Miasmi a Casorezzo: Curzio Trezzani (Lega) presenta un’interrogazione per chiedere alla Giunta regionale di attivarsi il prima possibile.

Miasmi a Casorezzo, Trezzani: "Regione e Arpa intervengano"
Politica Legnano e Altomilanese, 30 Luglio 2018 ore 15:22

Miasmi a Casorezzo, la Lega interviene e chiede l'intervento della Regione e di Arpa.

Miasmi a Casorezzo, il problema

Sul problema dei miasmi nel Comune di Casorezzo, in provincia di Milano, è intervenuto il consigliere regionale e Presidente della VII Commissione del Consiglio regionale della Lombardia Curzio Trezzani (Lega) presentando un’interrogazione per chiedere alla Giunta regionale di attivarsi il prima possibile per scoprire l’origine degli odori molesti che da qualche tempo i residenti lamentano in alcune ore del giorno.

Il fenomeno in questione, che inizialmente sembrava circoscritto all’area vicina al campo sportivo in direzione Busto Garolfo – Parabiago, successivamente ha avuto altre segnalazioni dai cittadini che sono arrivate da via per Inveruno, via Bertani e via Parabiago fino talvolta ad arrivare dal centro urbano di Casorezzo.

L'intervento di Trezzani

Dichiara Trezzani: “Ho presentato un’interrogazione in modo che anche Regione Lombardia si faccia carico della questione e intervenga subito mobilitando a dovere l’Agenzia regionale per la protezione ambientale (ARPA), così da fare luce il prima possibile sulle cause che provocano questi miasmi improvvisi e soprattutto per accertarsi che queste esalazioni – conclude Trezzani – non siano dannose per la salute dei cittadini di Casorezzo e dei comuni limitrofi”.

Torna alla Home e leggi le altre notizie.