Nerviano

Massimo Cozzi si ricandida a sindaco per fare il bis

Massimo Cozzi si ricandida a sindaco per fare il bis
Politica Legnano e Altomilanese, 08 Luglio 2021 ore 23:01

Massimo Cozzi, attuale sindaco di Nerviano, ha annunciato che si candiderà alle elezioni comunali di ottobre per cercare la riconferma.

Massimo Cozzi punta al bis

Il sindaco Massimo Cozzi ha sciolto la riserva: come annunciato questa sera, giovedì 8 luglio 2021, in un'apposita conferenza stampa alla sala civica di Garbatola, si ricandiderà alle elezioni comunali, in programma a ottobre, per cercare la riconferma alla guida del paese. Cozzi, esponente storico della Lega, è infatti stato eletto nel 2016 ed è al suo primo mandato come primo cittadino. Così come in questi cinque anni, anche per questa nuova candidatura sarà sostenuto dalle liste che compongono l'attuale maggioranza ossia la Lega, Gin (Gruppo indipendente nervianese) e Con Nerviano. "Sono una persona a cui non piace lasciare le cose a metà, abbiamo iniziato un percorso e lo porteremo avanti - ha spiegato Cozzi - Abbiamo lavorato su un programma elaborato insieme, ora con il nuovo programma oseremo anche di più per fare il salto di qualità. Inizieremo già sabato col gazebo al mercato per una campagna elettorale casa per casa". Presenti all'iniziativa anche il segretario cittadino della Lega Romano Panaccio, il capogruppo del Gin Carlo Sala, quello di Con Nerviano Paolo Musazzi oltre ai consigliere regionali della Lega Silvia Scurati e Simone Giudici.

Il lavoro svolto

Cozzi ricorda quanto fatto finora con la sua squadra: "Abbiamo concluso la variante al Pgt, Piano di governo del territorio che tutela il territorio e risparmia il consumo di suolo, abbiamo bloccato i mega piani di lottizzazione che potevano che potevano creare disagi come ad esempio quello di Cantone,  siamo interventi sulla viabilità con l'intervento atteso del senso unico di via Roma, così come quello di via Meda-via 24 Maggio, è stato messo in sicurezza uno dei punti più pericolosi della circolazione ossia l'incrocio del campo sportivo Re Cecconi col rialzo dell'incrocio stesso; sul fronte dei lavori pubblici abbiamo portato a compimento la nuova scuola di via Di Vittorio, realizzata la nuova piazza di Garbatola, abbattuto l'ex Acli di Sant'Ilario, rifatti marciapiedi per oltre 3 milioni di euro e abbiamo sistemato viale Villoresi. Poi le piste ciclabili: completata quella dell'ex Bennet, intervenuti a Garbatola e Villanova e in via Di Vittorio. Siamo poi intervenuti in tutti i parchi cittadini cambiando i giochi e ora termineremo col Parco Vassallo e in quello di via Pasubio. Stiamo poi portando a termine l'opera di laminazione del Bozzente che diventerà una bellissima area di 2 chilometri con percorso vita. Partecipazione: diretta streaming dei Consigli comunali, Gazebo della Giunta itinerante, attivata la Consulta Giovani. Per la sicurezza, abbiamo aumentati gli impianti di videosorveglianza sul territorio. E non possiamo dimenticare l'emergenza Covid per la quale ringrazio Radiosoccorso, Cinofili, Carabinieri, Polizia Locale e tutta la macchina comunale. Provvederemo poi alla riqualificazione dell'illuminazione pubblica". E dalle liste hanno ricordato il "pressing" di Cozzi per arrivare alla realizzazione della rotonda sulla Sp109 all'altezza del cimitero di Garbatola.

I programmi per il paese

"Assoluta priorità è per gli interventi per la messa in sicurezza totale di tutte le scuole - ha annunciato Cozzi - In questi giorni sta arrivando il progetto esecutivo per la sistemazione del campo sportivo Re Cecconi sul quale siamo arrivati in ritardo. Come lavori pubblici il prossimo passo sarà quello di intervenire sulla centralissima Piazza Italia: intenzione è quella di creare una Zona30 che parta da viale Villoresi fino a via Annunciata, poi occorrerà intervenire sull'ex Meccanica mentre sul fronte delle ciclabili la priorità è quella nella zona della Madonna di Diol'sa. Interverremo, anche grazie al contributo regionale di 500mila euro, per la messa in sicurezza delle sponde e rialzo del ponte sull'Olona di via Lazzaretto".

Il sostegno di Lega, Gin e Con Nerviano

"La nostra volontà di supportare nuovamente la candidatura di Cozzi non hai mai sofferto di incertezza - hanno spiegato da Lega, Gin e Con Nerviano - La presenza sul territorio, la grande disponibilità del sindaco al dialogo e la concretezza con cui sono sempre state affrontare le problematiche in questi anni, hanno portato a una logica convergenza sulla persona che si è dimostrata in grado di guidare l'Amministrazione comunale nel raggiungere i molteplici obiettivi che il programma presentava. La positiva collaborazione in Giunta e in Consiglio comunale non poteva che riconfermare la compattezza delle tre liste alleate, tutte unite per l'obiettivo comune: continuare a dare il massimo per Nerviano".

Il no a Fratelli d'Italia

Non è un mistero che a Nerviano il circolo di Fratelli d'Italia stia da tempo corteggiando Cozzi. Sarà possibile un'alleanza con loro o con altre forze? "L'alleanza che si presenterà ai nervianesi sarà quella formata da Lega, Gin e Con Nerviano - ha risposto Cozzi -Ringrazio Fratelli d'Italia per le belle parole spese nei nostri confronti ma si tratta di un gruppo appena arrivato a Nerviano, noi abbiamo già fatto il nostro periodo di 'gavetta' e, con tutto il rispetto verso di loro, ci presenteremo come detto come Lega, Gin e Con Nerviano".

Le foto:

6 foto Sfoglia la gallery