Menu
Cerca

Malpensa e peduncolo di Vedano, il Pd incontra il ministro De Micheli

Si è parlato anche di Pedemontana, AlpTransit e del trasporto ferroviario.

Malpensa e peduncolo di Vedano, il Pd incontra il ministro De Micheli
Politica 12 Novembre 2019 ore 13:35

Il Pd lombardo insieme al gruppo regionale ha incontrato ieri mattina a Palazzo Pirelli, negli uffici del gruppo, il ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti Paola De Micheli. Tra gli argomenti l'aeroporto di Malpensa e il peduncolo di Vedano.

Malpensa e peduncolo di Vedano sul tavolo del Ministro

Infrastrutture lombarde e varesine al centro dell'incontro di ieri mattina fra il ministro Paola De Micheli e il Pd regionale. "Un incontro  utile per illustrare al ministro le questioni infrastrutturali e territoriali aperte in Lombardia e per un reciproco aggiornamento sulle priorità assegnate e sul lavoro dei prossimi mesi", fanno sapere dal pd, per il quale erano  presenti il segretario regionale Vinicio Peluffo, tutti i consiglieri regionali, parlamentari e i rappresentanti del territorio.

Aeroporto strategico

"Abbiamo voluto questo incontro – spiega Samuele Astuti, consigliere regionale del Pd – perché il ministero di De Micheli è centrale per lo sviluppo della Regione e per la soluzione dei problemi quotidiani dei lombardi. Ringraziamo il ministro per la grande attenzione che sta dando alla Lombardia, a dimostrazione della presenza del Governo sui temi cari al nostro territorio. Abbiamo parlato di Malpensa, infrastruttura strategica per lo sviluppo del sistema produttivo della Lombardia che si deve confrontare con le esigenze dei comuni che insistono sull’area di competenza dell’aeroporto e delle vie di accesso".

Peduncolo di vedano "fermo" da 25 anni

Altro tema è stato quello del peduncolo di Vedano Olona, una strada già inserita da oltre 10 anni nei progetti di Anas ma mai concretizzatasi. "Su questo intervento - prosegue Astuti -  abbiamo chiesto un incontro ulteriore per sbloccare un’opera attesa da 25 anni. Durante la riunione abbiamo parlato del trasporto pendolare, soprattutto ferroviario, e di Pedemontana, sulla quale il ministro De Micheli ha portato la notizia della firma imminente del secondo atto aggiuntivo, per la tratta B2. Al ministro abbiamo anche fatto presente le difficoltà dei comuni su AlpTransit per quanto riguarda le compensazioni ambientali, e ad avere interlocuzioni con Anas per gli interventi sulle strade di loro competenza, con grande difficoltà delle amministrazioni comunali nella propria programmazione. Il ministro De Micheli ha presente tutti questi dossier e ci ha assicurato la massima attenzione".

LEGGI ANCHE: Due binari lesionati in pochi giorni, Astuti: "Regione convochi subito Rfi"