Politica

Malnate: il consigliere regionale Astuti lascia l'incarico da sindaco

I due incarichi sono incompatibili e, dopo anni alla guida della città, il consigliere del Pd ha dovuto abbandonare lo scranno da primo cittadino.

Malnate: il consigliere regionale Astuti lascia l'incarico da sindaco
Politica Saronno, 30 Maggio 2018 ore 16:03

Malnate: dopo le Elezioni regionali del 4 marzo e l'ingresso ufficiale nel Consiglio di Regione Lombardia in quota Pd, Samuele Astuti ha rinunciato definitivamente al suo ruolo di sindaco.

Malnate: il commento dell'ex sindaco

"Doveva arrivare questo momento e infine è arrivato. Come sapete, a marzo sono stato eletto Consigliere Regionale. I due ruoli sono incompatibili e da oggi non sono più Sindaco della Città. Non bastano poche righe a descrivere la bellezza, la fatica, la gioia, l'onore di guidare la città. Tutto questo sarebbe stato impossibile senza la squadra che da 7 anni lavora con passione e competenza sul territorio e che ringrazio. Grazie a ognuno di voi per il rapporto diretto, per i suggerimenti, le critiche ... tutti elementi che ho preso in considerazione nello svolgimento del mio ruolo. Questi anni da Sindaco rappresentano un bagaglio di esperienza estremamente importante per l'attività in Regione. Una cosa è certa: io per Malnate ci sono e ci sarò sempre. Quindi continuate a scrivere! Un ringraziamento particolare, infine, a Olinto Manini. La nostra comunità, con lui è in ottime mani. Con la sua esperienza e il suo amore per la città, insieme alla squadra, saprà dare piena continuità al lavoro di questi anni".