LA PROTESTA DEM

Magenta, scoppia la rabbia Pd: “Saltato il confronto sull’emergenza Covid”

Dalle strisce blu alla zona arancione alle nuove fragilità: i dem vogliono vederci chiaro

Magenta, scoppia la rabbia Pd: “Saltato il confronto sull’emergenza Covid”
Politica 28 Novembre 2020 ore 16:38
Magenta, scoppia la rabbia del Pd: “Niente confronto sull’emergenza Covid”.

L’affondo Pd

Dal Partito democratico magentino quest’oggi è arrivato l’affondo contro la mancata discussione sui temi legati all’emergenza Covid con sindaco e maggioranza.

Saltato l’incontro

Ecco, in particolare, che cosa non ha funzionato secondo i dem:
“Ieri avremmo dovuto partecipare alla conferenza tra capigruppo e Amministrazione per un confronto sull’evoluzione dell’emergenza Covid a Magenta. Dopo qualche minuto di silenzio, abbiamo scoperto – in diretta – che l’incontro era saltato. Peccato”.

Dalle strisce blu alla zona arancione ai poveri

Se la riunione si fosse svolta, hanno inoltre scandito, “avremmo chiesto al sindaco: se avesse verificato con Asm la possibilità di rendere gratuiti i parcheggi blu a dicembre a sostegno del mondo del commercio che potrà riaprire in questo mese, a quando l’accensione delle luci pagate con i soldi di tutta la comunità, le caratteristiche dell’essere nella zona arancione, quindi gli eventuali margini di spesa per affrontare le fragilità emergenti nella comunità.

Altre richieste

Tra le altre richieste Pd, infine, “avremmo chiesto al sindaco se avesse ricevuto dai medici di base particolari segnalazioni riguardanti la campagna di vaccinazioni antinfluenzale in città, oltre a chiedere aggiornamenti sulla situazione in ospedale”.
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità