Politica
E' scontro

Le educatrici degli asili nido di Bollate si difendono in Consiglio comunale

Ieri adunanza aperta per discutere dell'eventualità di affidare il servizio all'azienda consortile Comuni Insieme.

Le educatrici degli asili nido di Bollate si difendono in Consiglio comunale
Politica Bollatese, 08 Marzo 2022 ore 11:19

Le educatrici degli asili nido di Bollate si difendono in Consiglio comunale. Ieri adunanza aperta per discutere dell'eventualità di affidare il servizio all'azienda consortile Comuni Insieme.

Le educatrici si difendono in Consiglio comunale

L'Amministrazione sta valutando l'idea di esternalizzare il servizio degli asili nido della città: al Consiglio comunale aperto di ieri sera, voluto dalla minoranza per discutere della tematica, hanno partecipato educatrici, mamme, nonni per far sentire la propria voce.

4 foto Sfoglia la gallery

Forte la risposta delle lavoratrici e dei rappresentanti sindacali

In campo, a sostenere le educatrici, è scesa la Cgil. E' scoppiata un'accesa discussione tra la rappresentante sindacale Alexandra Bonfanti, il sindaco Francesco Vassallo e i tecnici dell'azienda consortile.

Nessun punto d'incontro

Il Consiglio comunale aperto non ha portato a nessun punto d'incontro o dialogo costruttivo. "Ho deciso che organizzerò un'assemblea pubblica che verrà chiamata Operazione Verità - ha spiegato Bonfanti - Non c'è una trattativa, nè una valutazione: qua tutto è stato deciso. Tutti devono sapere che il contratto che verrà proposto alle lavoratrici, malgrado quello che dicono loro, è nettamente peggiorativo".

IL SERVIZIO COMPLETO VERRA' PUBBLICATO NELL'EDIZIONE DEL 11 MARZO DI SETTEGIORNI

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter