Politica
l'organismo di partecipazione

La Consulta incontra i nuovi cittadini

L’incontro, oltre che per introdurre alla consulta, sarà anche l’occasione per illustrare i servizi già attivi in città per i nuovi cittadini

La Consulta incontra i nuovi cittadini
Politica Legnano e Altomilanese, 28 Febbraio 2023 ore 17:42

Appuntamento sabato 4 marzo con un incontro dedicato ai nuovi cittadini di Legnano per scoprire cos’è, quali sono i compiti e come si aderisce alla consulta.

La Consulta incontra i nuovi cittadini

L’appuntamento è fissato per sabato 4 marzo alle 16 nella sala Pagani di Palazzo Leone da Perego e precede di una settimana la scadenza dei termini per la presentazione delle candidature (di singoli e associazioni), fissata per venerdì 10 marzo.

L’incontro, oltre che per introdurre alla consulta, sarà anche l’occasione per illustrare i servizi già attivi in città per i nuovi cittadini: il Servizio di Accoglienza e Integrazione (SAI); i Centri di Accoglienza Straordinaria (CAS), attivati sul territorio per i cittadini ucraini; lo sportello stranieri e le attività di mediazione e facilitazione linguistica nelle scuole. Per questo, all’incontro, oltre alle presenze istituzionali del sindaco Lorenzo Radice, dell’assessora alla Comunità inclusiva Ilaria Maffei e della consigliera incaricata alle Politiche di integrazione della popolazione straniera
Aurora de Lea, interverranno i soggetti cui questi servizi fanno capo: Fondazione Somaschi, Croce Rossa
Italiana, Azienda So.LE e Cooperativa sociale onlus Stripes.

Le finalità della consulta

La consulta è un organismo permanente di incontro, dialogo e di reciproco confronto, con le seguenti
finalità:

1. promuovere la partecipazione attiva dei cittadini stranieri e di origine straniera alla vita sociale,
politica e culturale del territorio comunale, favorendo inoltre la partecipazione dei residenti privi di
cittadinanza italiana alla vita democratica;
2. promuovere canali per la libera espressione del punto di vista dei cittadini stranieri e di origine
straniera su tutte le questioni cittadine, con particolare attenzione a quelle inerenti l’integrazione;
3. valorizzare le capacità propositive dei cittadini stranieri e di origine straniera in quanto membri attivi
della comunità;
4. promuovere politiche orientate all’inclusione sociale e culturale tra le comunità e le culture presenti
sul territorio, anche attraverso la partecipazione all’elaborazione di linee di indirizzo della politica
comunale;
5. favorire il dialogo e l’integrazione tra le diverse culture, l’inserimento sociale e l’interazione tra gli
abitanti nel Comune, promuovendo un comune senso di appartenenza alla comunità locale;
6. promuovere l’informazione e facilitare la conoscenza, da parte dei cittadini stranieri e di origine
straniera, delle attività e delle funzioni dell'ente locale, favorendone la partecipazione alla vita
pubblica.

Chi può far parte della Consulta

Della Consulta possono far parte gli enti del Terzo Settore, le Associazioni di Promozione sociale, le
Organizzazioni di Volontariato, le Associazioni e gli enti senza fini di lucro, i Circoli culturali costituiti prevalentemente da persone con cittadinanza di un paese straniero, “status” di apolide o cittadinanza italiana acquisita in seguito alla permanenza sul territorio italiano sede legale nel Comune di Legnano, oppure svolgere la propria attività con continuità nella città di Legnano.

Inoltre possono far parte della consulta fino a dieci persone che siano in possesso della cittadinanza di un paese straniero, “status” di apolide o cittadinanza italiana acquisita in seguito alla permanenza sul territorio italiano, della residenza nel Comune di Legnano, della maggiore età e che presentino una candidatura sostenuta da almeno 10 sottoscrittori residenti nel Comune, maggiorenni e aventi cittadinanza di un paese straniero, “status” di apolide o cittadinanza italiana acquisita in seguito alla permanenza sul territorio italiano. Ogni sottoscrittore potrà sostenere la candidatura di un solo componente.

La Consulta ha una durata pari a 24 mesi dalla data del suo insediamento.

Seguici sui nostri canali