Isola ecologica, i (pochi) casonesi hanno deciso: si farà

Affluenza bassa al referendum organizzato dalla Giunta di Marcallo con Casone

Isola ecologica, i (pochi) casonesi hanno deciso: si farà
Politica Magenta e Abbiategrasso, 18 Novembre 2018 ore 20:53

Isola ecologica, al referendum di Casone vince il Sì, ma la quota dei partecipanti si ferma al 27,2 per cento

Isola ecologica, i (pochi) casonesi hanno deciso: si farà

Ora è ufficiale: anche Casone avrà la sua piattaforma ecologica in via Montessori. All'analisi conoscitiva tenutasi oggi, domenica 18 novembre, trionfa il Sì con 196 voti, pari al 72,3 per cento dei consensi. Il fronte del No, che lo scorso anno si era organizzato con una raccolta firme per opporsi al progetto promosso dalla Giunta marcallese guidata dal sindaco Massimo Olivares (Lega), si è fermato al 27 per cento (corrispondente a 73 voti). Solo due le schede nulle e nessuna bianca.

Affluenza bassa

Ma il dato più significativo della consultazione organizzata dal Comune di Marcallo con Casone è quello relativo all'affluenza. Su 995 casonesi aventi diritto di voto, infatti, solo in 271 - pari al 27,2 per cento sul totale - si sono recati al seggio allestito nei locali della ex banca di via Jacini. Un dato impietoso che, ancora una volta, evidenzia la scarsa propensione dei cittadini a schierarsi in prima persona quando vengono chiamati a decidere su una questione riguardante l'intera comunità. Non essendoci quorum, il progetto verrà ora ridiscusso dalla Giunta che, una volta sbloccati i fondi, darà il via libera all'inizio dei lavori di realizzazione dell'ecocentro casonese.

Tutti gli approfondimenti e i commenti della politica nell'edizione di Settegiorni Magenta-Abbiategrasso in edicola da venerdì 23 novembre.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE