Politica
Bareggio

Insulti a Ciceri su Whatsapp, il Pd: "Prendete provvedimenti contro Sisti"

Il leghista sporgerà denuncia: "Preso un messaggio privato e dato in pasto all'opinione pubblica".

Insulti a Ciceri su Whatsapp, il Pd: "Prendete provvedimenti contro Sisti"
Politica Magenta e Abbiategrasso, 01 Agosto 2020 ore 14:28

Insulti al capogruppo Tina Ciceri su Whatsapp, il Pd invita il sindaco a prendere provvedimenti contro il capogruppo della Lega Giuseppe Sisti.

Insulti su Whatsapp dopo il Consiglio

Ha avuto strascichi pesanti l'ultimo Consiglio comunale a Bareggio. Tutto è iniziato da un post su Facebook nel quale il Pd ha pubblicato alcune foto scattate in aula ai consiglieri di maggioranza senza mascherina. Ma la mascherina non la indossavano nemmeno i consiglieri dem, così la Lega ha risposto a tono sempre su Facebook. Poi la discussione è continuata in privato su Whatsapp tra i capigruppo Ciceri e Sisti, con quest'ultimo che ha scritto "Era meglio se tenevi il tubo del gas davanti alla bocca".

Il Pd: "Solidarietà a Ciceri"

"Solidarietà alla capogruppo del Pd per il pesante insulto ricevuto dal capogruppo della Lega - affermano la segretaria metropolitana Silvia Roggiani e il segretario del Pd locale Matteo Braga - I leghisti non sono nuovi all'uso di questo linguaggio. Ma il sindaco, a proposito della sua spiccata propensione al rispetto delle regole visti i video in cui invitava a tirare secchiate d'acqua a chi non rispettava le restrizioni durante il lockdown, non ha nulla da dire ai suoi consiglieri adesso? Le chiediamo di prendere provvedimenti: il linguaggio e i comportamenti di questa persona non sono consoni al luogo che rappresenta".

Sisti: "Diffuso un messaggio privato, denuncerò"

Giuseppe Sisti, capogruppo della Lega, ha annunciato di avere già informato i Carabinieri dell'accaduto e presenterà denuncia "per la diffusione di un messaggio all'interno di una conversazione privata, estrapolato dal contesto e dato in pasto all'opinione pubblica. Messaggio evidentemente non detto seriamente".

VAI ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE