Menu
Cerca
San Vittore Olona

Impianti sportivi, la lista Per San Vittore Olona in piazza

Il gruppo di opposizione presente con un gazebo "per fare chiarezza sulla vicenda"

Impianti sportivi, la lista Per San Vittore Olona in piazza
Politica Legnano e Altomilanese, 03 Giugno 2021 ore 14:12

Impianti sportivi ancora chiusi: la lista di minoranza Per San Vittore Olona in piazza.

Impianti sportivi ancora chiusi

Si torna a parlare del Ppp, contratto di partenariato pubblico privato riguardante la riqualificazione del campo sportivo Malerba e di quello di via Roma. Firmato il 30 aprile 2019 dall'ex Amministrazione comunale, la nuova Giunta lo aveva "sospeso" per approfondire meglio in quanto mancava della documentazione.
Domenica in piazza si è vista la lista di opposizione Per San Vittore Olona, formata da Paolo Salmoiraghi (ex assessore allo Sport) e da Marco Zerboni (ex assessore al Bilancio) per "fare chiarezza": " Siamo molto soddisfatti del riscontro avuto presso la cittadinanza del gazebo che abbiamo tenuto in Piazza Italia avente per oggetto la situazione degli impianti sportivi - commentano dalla lista -  Abbiamo avuto un positivo contradditorio con alcune associazioni sportive e con molti concittadini che hanno voluto approfondire i motivi per cui ad oggi siano ancora chiusi i centri sportivi comunali. Con l'ausilio della sola documentazione ufficiale che abbiamo reperito dall'albo pretorio del comune, di dominio pubblico e da tutti consultabile sul sito istituzionale, ci siamo limitati a spiegare la cronistoria di quanto realmente accaduto dall'inizio dei lavori (febbraio 2020) fino ad oggi".

Le dichiarazioni

"Solo ora emerge dagli atti pubblici un grave ritardo decisionale dell'attuale Amministrazione comunale riguardo alcune criticità, presenti sin dall'inizio dei lavori o sopravvenute successivamente - proseguono Salmoiraghi e Zerboni - Queste criticità sono state esplicitate già a giugno 2020 dagli operatori, a cui è stato dato riscontro solo nel mese di maggio 2021 con un atto di indirizzo della Giunta. E' notorio che questa amministrazione sia da sempre stata contraria allo strumento del Ppp per la riqualificazione dei centri sportivi, ma è sconcertante il suo disinteresse mostrato in questo anno e mezzo, che ha causato e sta causando enormi disagi per le nostre associazioni sportive e per i nostri concittadini. La pandemia non può essere presa a scusante, anche perchè larga parte dei lavori la scorsa estate erano già stati realizzati. Ci auguriamo che questa nostra sortita pubblica, frutto delle sollecitazioni provenienti dalle varie associazioni sportive e da singoli cittadini, porti nel più breve tempo possibile alla riapertura degli impianti in questione".