Politica
Legnano

Illuminazione pubblica: il Tar dà ragione al Comune, respinto il ricorso

L'Amministrazione ha annunciato di poter così ricominciare a lavorare al progetto di riqualificazione del servizio

Illuminazione pubblica: il Tar dà ragione al Comune, respinto il ricorso
Politica Legnano e Altomilanese, 04 Novembre 2021 ore 11:37

Illuminazione pubblica, il Tar dà ragione al Comune ed è stato respinto il ricorso presentato dalla Società Engie Servizi S.p.A. seconda classificata nella gara per l’affidamento in concessione mediante finanza di progetto dell’illuminazione pubblica dando piena ragione al Comune di Legnano.

Illuminazione pubblica, il Tar dà ragione al Comune, respinto il ricorso

L’udienza per discutere nel merito il ricorso si era tenuta il 23 giugno, il pronunciamento del Tar è della scorsa settimana. Il Comune, in assenza di impedimenti normativi, d’intesa con il legale che lo assiste, può procedere con la stipula del contratto con Enel Sole e, di conseguenza, al trasferimento del servizio al concessionario.

Le parole dell'Amministrazione

"A questo punto possiamo ricominciare a lavorare al progetto di riqualificazione dell’illuminazione pubblica, un intervento che la città attende da molti anni –dichiara l’assessore alle Opere pubbliche Marco Bianchi - Come prima cosa si provvederà alla validazione del progetto definitivo; l’auspicio è che i lavori possano cominciare con la primavera".

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter