Legnano

Giacomo Pigni è Cavaliere della Repubblica a 24 anni

Il giovane è stato insignito dell'onorefecienza dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Giacomo Pigni è Cavaliere della Repubblica a 24 anni
Legnano e Altomilanese, 20 Ottobre 2020 ore 14:01

Giacomo Pigni nominato Cavaliere della Repubblica: il 24enne di Legnano è stato insignito dell’onorificienza dal Presidente Sergio Mattarella.

Giacomo Pigni è Cavaliere

Una giornata davvero speciale per Giacomo Pigni, 24enne di Legnano: questa mattina, a Roma, è stato insignito del titolo di Cavaliere della Repubblica direttamente dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Una cerimonia davvero toccante ed emozionante che è andata a incoronare l’altruismo dimostrato dal legnanese in questi mesi, per il servizio reso alla comunità durante l’emergenza Covid. “Questo riconoscimento non è per me ma per le 30 persone che, nei momenti più critici della pandemia, ho avuto l’onore e l’onere di coordinare nel servizio di consegna della spesa agli anziani che, in quanto soggetti fragili, non potevano uscire di casa – ci aveva raccontato il giovane – Allo stesso tempo abbiamo fatto partire un servizio di compagnia telefonica prendendo il testimone da Auser Ticino Olona, che porta avanti questa iniziativa da anni ma che durante l’emergenza non era in grado di erogarla”.
Pigni, 24 anni, è cresciuto a Legnano, dove ha frequentato l’oratorio Santi Martiri; residente a Olgiate Olona ma, è laureato in Giurisprudenza, ha studiato in Belgio per circa un anno, e ora lavora in Adapt, l’associazione per gli studi internazionali e comparati sul diritto del lavoro e sulle relazioni industriali fondata da Marco Biagi. Inoltre, è attivo in Azione cattolica ambrosiana. Attualmente iscritto nel gruppo di Legnano, è stato educatore degli adolescenti di Ac. Alle ultime elezioni comunali era candidato a sostegno del candidato sindaco Lorenzo Radice.

TORNA ALL’HOMEPAGE PER LE ALTRE NOTIZIE

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia