Interrogazione dell'opposizione

Gaggiano, chiosco in Baronella: quale futuro?

L'opposizione di Gaggiano incalza il sindaco chiedendo a che punto è l'assegnazione della gestione del chiosco della Baronella. La replica di Perfetti

Gaggiano, chiosco in Baronella: quale futuro?
Politica Magenta e Abbiategrasso, 08 Marzo 2020 ore 13:00

L'opposizione di Gaggiano incalza il sindaco chiedendo a che punto è l'assegnazione della gestione del chiosco della Baronella. La replica di Perfetti.

Gaggiano, interrogazione dell'opposizione sul chiosco in Baronella

Il capogruppo di Rilanciamo Gaggiano, Enrico Baj, presenta una interrogazione sull’area dell’ex chiosco della Baronella. La minoranza ricorda la promessa dell’Amministrazione di mantenere attivo il sito: «Siccome questo non deve rimanere solo un manifesto propagandistico, con la primavera alle porte ci chiediamo cosa l’amministrazione stia facendo». La vicenda inizia lo scorso ottobre, quando il gestore procede nel giro di pochi giorni alla demolizione della struttura presente nell’area comunale. Il motivo: il mancato rinnovo della convenzione scaduta ad aprile 2019 e prorogata per sei mesi. Viene quindi presentata una interrogazione dalla consigliera di minoranza Elena Semeraro. L’opposizione ha più volte parlato di una certa superficialità nella gestione da parte del Comune, mentre la maggioranza di Insieme per Gaggiano ha sempre dichiarato di aver agito in modo trasparente e di voler assegnare nuovamente l’area comunale.

Baj chiede ora al sindaco «di conoscere l’esito di tutti gli impegni che pubblicamente questa amministrazione con i molteplici comunicati, si è presa avanti la cittadinanza per garantire la riapertura del chiosco per questa primavera». La richiesta di chiarimenti riguarda, in particolare, le misure e le possibili soluzioni avanzate dall’Amministrazione. Viene quindi fatto notare come manchino solo 20 giorni alla canonica apertura del chiosco. Sono stati posti alcuni quesiti anche sulle modalità di manutenzione dell’area, sul bando di evidenza pubblica per la concessione d’uso e sull’eventuale piano B in caso di bando andato deserto.

Il sindaco: “A giorni la manifestazione di interesse”

Il sindaco Sergio Perfetti anticipa a Settegiorni alcune delle risposte all’interrogazione. «Stiamo andando avanti – spiega – In questi giorni uscirà la manifestazione d’interesse con la possibilità di riprendere le attività e di riaprire il chiosco. Questa è ed è sempre stata la volontà dell’Amministrazione». Il primo cittadino si dice fiducioso sul buon esito dell’operazione: «Qualche contatto l’abbiamo già avuto, ora con la manifestazione d’interesse capiremo chi si presenterà e potremo definire meglio la situazione». TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE