Politica
Nerviano

"Freetime", primo bando per le associazioni a fini socio-educativi

Per l'edizione è stato messo a disposizione un budget da 8mila euro

"Freetime", primo bando per le associazioni a fini socio-educativi
Politica Legnano e Altomilanese, 04 Giugno 2022 ore 16:00

"Freetime", primo bando del Comune di Nerviano per le associazioni a fini socio-educativi.

"Freetime", ecco il bando

Si chiama "Freetime" ed è il primo bando per le attività sociali ed educative. Si tratta di un'iniziativa sperimentale varata dall'Amministrazione comunale di Nerviano per la prima edizione sono stati messi a disposizione un budget da 8mila euro. Per la prima volta infatti il Comune ha realizzato un bando rivolto alle associazioni iscritte all'apposito registrocomunale con lo scopo di concedere contributi economici per attività sociali ed educative. "Il bando 'Freetime' segue i due già presentati per le attività culturali e per quelle sportive andando a coprire capillarmente tutti i settori relativi all'ambito dei servizi alla persona - spiega il sindaco Daniela Colombo - Negli anni passati le attività socio-educative rientravano nel generico bando socio-culturale ma ora abbiamo voluto dedicargli un'attenzione particolare realizzando un bando specifico nell'intento di realizzare quel meccanismo di sussidiarietà tra ente e privato sociale o associazione, con l'obiettivo di realizzare una 'rete' efficace tra pubblico e privato".

Gli obiettivi

del bando è quindi quello di realizzare progetti educativi e di inclusione con percorsi multidisciplinari specifici per base di età: "I progetti che potranno essere finanziati dovranno avere la finalità di offrire un sostegno al tempo libero sia per integrare i momenti educativi di bambini-adolescenti con progetti complementari alla didattica e/o ludico-ricreativi sia per sostenere i bisogni in ambito sociale dei soggetti con maggiore fragilità, come anziani e disabili, e favorire una completa integrazione sociale - prosegue Colombo - Scopo del bando è quindi quello di realizzare progetti educativi e di inclusione con percorsi multidisciplinari specifici per base di età: I progetti che potranno essere finanziati dovranno avere la finalità di offrire un sostegno al tempo libero sia per integrare i momenti educativi di bambini-adolescenti con progetti complementari alla didattica e/o ludico-ricreativi sia per sostenere i bisogni in ambito sociale dei soggetti con maggiore fragilità, come anziani e disabili, e favorire una completa integrazione sociale".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter