Politica
Il commento

Forza Italia esulta: "Casa di comunità a Settimo"

La soddisfazione di Forza Italia per l'approvazione della riforma sanitaria varata da Letizia Moratti

Forza Italia esulta: "Casa di comunità a Settimo"
Politica Rhodense, 20 Dicembre 2021 ore 11:25

Forza Italia esulta: Settimo Milanese avrà la sua "Casa di comunità", le nuove strutture sanitarie che dovrebbero, nei piani della giunta regionale, sgravare gli ospedali fornendo servizi essenziali ai cittadini.

Casa di comunità

La nuova struttura sorgerà nel luogo che oggi ospita il vecchio presidio Asl di via Libertà.  Soddisfazione da parte del consigliere regionale Gianluca Comazzi e il capogruppo di Fi nel Consiglio comunale di Settimo Milanese Ruggiero Delvecchio, che da tempo porta avanti una interlocuzione con gli organismi regionali per dotare la cittadina di un nuovo importante presidio sanitario.

Con l’approvazione della riforma sanitaria regionale dello scorso novembre, infatti, partire dal prossimo anno in Lombardia saranno inaugurate nuove strutture sanitarie locali, per garantire servizi più rapidi ed efficaci ai cittadini - specialmente per quelli che vivono nei piccoli centri – favorendo una maggiore connessione tra ospedali e medici di base, nell’interesse del paziente. In totale, nel territorio di ATS Milano saranno individuate 71 Case di comunità, 23 Ospedali di comunità e a 36 Centrali operative territoriali.

Soddisfatta Forza Italia

Soddisfatto Ruggiero  Delvecchio, per il quale “questa notizia rappresenta un risultato importante per la comunità di Settimo Milanese, che tra pochi mesi potrà finalmente contare su un presidio territoriale in grado di erogare servizi fondamentali per tutti i cittadini, in particolare per la popolazione fragile e gli anziani, per i quali è più difficile effettuare lunghi spostamenti. Ricordiamoci – prosegue – che fino ad oggi potevamo contare solo su un vecchio presidio Asl erogante servizi minimi, mentre gli ospedali più vicini, quelli di Rho e San Carlo, distano chilometri dal nostro comune. Accogliendo questa grande novità – conclude – ci tengo a ringraziare di cuore il vice presidente di Regione Lombardia e assessore al Welfare Letizia Moratti e il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Gianluca Comazzi, che si è speso con il massimo impegno per far sì che a Settimo Milanese potesse sorgere questa nuova Casa di Comunità”.

A commentare la notizia anche Gianluca Comazzi, capogruppo di Fi in Regione Lombardia: “Sono contento che la nostra battaglia per Settimo Milanese sia andata a buon fine, con l'individuazione di una Casa di Comunità che i cittadini chiedevano da tempo. La struttura andrà a colmare un vuoto che si era andato a creare negli anni. Ora i pazienti cronici, gli anziani e le categorie fragili potranno contare su una struttura moderna e all’avanguardia, a due passi dalla loro abitazione. Un'importante vittoria nell’interesse di tutti i cittadini. Mi impegnerò – conclude – a seguire personalmente, passo dopo passo, l’iter che porterà all’inaugurazione della Casa di Comunità di Settimo Milanese. Da parte mia non mancherà mai l’ascolto e il confronto con gli abitanti di questa splendida comunità”.