Politica
bella notizia

Finanziato un nuovo refettorio scolastico

La nuova struttura avrà 212 posti e servirà per due scuole di Rho

Finanziato un nuovo refettorio scolastico
Politica Rhodense, 29 Settembre 2022 ore 14:36

Grazie ai fondi messi a disposizione dal Pnrr, è stato finanziato il progetto che prevede la realizzazione di un nuovo refettorio per due scuole di Rho

I fondi per il nuovo refettorio

Il progetto di un refettorio da 212 posti al servizio della primaria “Federici” di via Mazzo e della secondaria di primo grado “Medaglie d’Oro” di via Terrazzano a Rho ha ricevuto il finanziamento da parte del Pnrr. Il progetto potrà dunque contare su 745mila euro che finanzieranno al cento per cento l’intervento. Al momento utilizzano la mensa scolastica 255 alunni della primaria e 42 della secondaria di primo grado. Il nuovo refettorio avrà 212 posti, permettendo di ridurre i turni del servizio mensa.

“In seguito alla pandemia da Covid 19, che ha imposto la presenza di un minore numero di alunni per ogni classe, il plesso aveva dovuto destinare lo spazio occupato dal precedente refettorio alla creazione di nuovi ambienti didattici. Anche alla fine dell’emergenza l’assetto è rimasto tale ed è emersa la necessità di un nuovo refettorio – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Emiliana Brognoli – Sfruttando l’area della piastra di servizio, già recintata e separata dagli edifici che circondano le scuole, potremo realizzare un nuovo edificio polifunzionale: non servirà soltanto alle due sedi scolastiche, ma anche al territorio. Lo spazio sarà dotato di servizi igienici e verrà cablato consentendo l’utilizzo di WiFi. Stiamo dialogando con la direzione scolastica e le insegnanti sia per chiarire al meglio i possibili utilizzi, a scopo didattico e non solo, sia per ipotizzare la sistemazione degli spazi esterni, ugualmente finanziata dal bando. Gli ambienti che verranno liberati all’interno del plesso scolastico grazie al nuovo refettorio saranno utilizzati come laboratori (cucina, teatro, altro…)”.

La realizzazione dell'edificio

Il nuovo edificio sarà costruito con materiali che consentono alte prestazioni energetiche e con cappotto termico, serramenti in pvc e vetri basso emissivi, l’impianto di riscaldamento a pannelli radianti sarà installato sotto la pavimentazione in collegamento alla rete di teleriscaldamento e verranno utilizzate tutte le più moderne opportunità. L’area sarà accessibile da via De Gasperi. All’esterno del refettorio sono previsti vialetti in masselli autobloccanti e si definiranno gli arredi secondo l’utilizzo definito con la sede didattica.

“Questo come altri progetti in cantiere – chiarisce il sindaco Andrea Orlandi – ci permetterà di migliorare la qualità di vita dei nostri piccoli concittadini. Grazie a questo finanziamento potremo contare non solo su un nuovo refettorio, ma su spazi a disposizione della scuola e del territorio per diverse attività. Avere ottenuto questi fondi rende merito al lavoro svolto dall’assessorato ai Lavori pubblici e da tutti i tecnici coinvolti. Confidiamo di poter avviare i cantieri al più presto, nei limiti dei tempi previsti dalla progettazione”.

 

 

Seguici sui nostri canali