Menu
Cerca

Fascetta di fagioli sulla bocca, Silighini: "Sono stato censurato"

Il candidato sindaco de "L'Italia che verrà" ha risposto con una provocazione alla negata auturizzazione per la sua manifestazione.

Fascetta di fagioli sulla bocca, Silighini: "Sono stato censurato"
Politica Saronno, 22 Settembre 2019 ore 15:00

Il candidato Sindaco Luciano Silighini Garagnani ha passeggiato ieri, sabato 21 settembre, per piazza De Gasperi provocatoriamente con una fascetta di fagioli sulla bocca e un rotolo di carta igienica in mano per protestare contro la mancata autorizzazione a svolgere la manifestazione per presentare la sua candidatura a sindaco.

Fascetta di fagioli sulla bocca, la provocazione di Silighini

“A Saronno non c’è censura. Tutto è permesso. Ubriacarsi per strada,spaccare vetrate,occupare stabili", ha dichiarato, aggiungendo: "Si può fare tutto tranne che permette a Luciano Silighini Garagnani e alla lista l’Italia che verrà di presentare i propri progetti. Abbiamo preso più voti della quasi totalità di liste che quattro anni fa erano in appoggio alla Lega e ad Alessandro Fagioli eppure ci viene vietata la piazza". "Chiederemo spiegazioni al Prefetto visto che oggi in piazza dove dovevamo essere noi c’è il gazebo proprio della Lega a caccia di nuovi tesserati ovvero persone che pagano per iscriversi al partito” chiosa Silighini brandendo la carta igienica “Saronno ha bisogno di stimoli diversi da quelli che ha oggi”.

Leggi anche: "Manifestazione per la candidatura a sindaco di Silighini: negata l’approvazione"