Nerviano

Elezioni, Tutti per Nerviano-Scossa civica e Gente per Nerviano: "Nostro candidato sarà credibile"

Le tre liste civiche annunciano le caratteristiche della persona che le rappresenterà per la chiamata alle urne

Elezioni, Tutti per Nerviano-Scossa civica e Gente per Nerviano: "Nostro candidato sarà credibile"
Politica Legnano e Altomilanese, 23 Luglio 2021 ore 17:42

Elezioni comunali di Nerviano, l'annuncio delle liste civiche Tutti per Nerviano-Scossa civica e Gente per Nerviano.

Elezioni, le tre liste presentano il candidato

La campagna elettorale a Nerviano entra nel vivo. Lunedì 26 luglio 2021, alle 20.45, nell'ex Meccanica, verrà presentato il candidato sindaco delle liste civiche Tutti per Nerviano, Scossa civica e Gente per Nerviano (attualmente sono forze di opposizione in Consiglio comunale rappresentate rispettivamente da Daniela Colombo, Sergio Parini e Lorenzo Lattuada).
"È quantomeno surreale notare come i candidati che hanno annunciato la propria corsa in questa tornata elettorale, tendano a minimizzare le loro precedenti esperienze amministrative - affermano le tre liste - Candidati che già hanno avuto modo, a vario titolo, di cimentarsi negli ultimi vent’anni con promesse disattese e che hanno lasciato Nerviano drammaticamente al palo rispetto allo sviluppo che ciascuno noi può osservare guardando ai territori limitrofi. E questo non solo dal punto di vista urbanistico, ma anche rispetto alle scelte strategiche che sono mancate in questi anni
(scuola, servizi sociali, lavori pubblici, sicurezza, risorse umane, ammodernamento
tecnologico ecc.). Una condizione di incapacità che ha portato da un lato ad un progressivo
impoverimento generale e dall’altro a disperdere o ad ignorare del tutto le grandi opportunità che nel corso degli anni si sono presentate".

"Il nostro sarà un candidato credibile"

Proseguono Tutti per Nerviano, Scossa civica e Gente per Nerviano: "Noi ci presentiamo con l’impegno di mettere in campo idee, esperienza, capacità gestionale, ma soprattutto competenze specifiche, per una pianificazione a tutto tondo che possa programmare i cinque anni di un mandato elettorale traguardando poi il futuro. Lo faremo cercando di offrire ai nervianesi un’occasione dopo gli anni dell’immobilismo e di miopia progettuale e realizzativa, i cui errori sono sotto gli occhi di tutti. C’è un termine, credibilità, che rappresenta l’espressione di un prestigio che
non può essere abusato da chi negli ultimi cinque anni non è stato in grado di esprimere nulla di riconducibile al suo significato. Il Piano nazionale di ripresa e resilienza, redatto dal governo centrale all’interno del programma solidaristico dell’Unione Europea, sarà in massima parte in mano a regioni e Comuni. Sono loro i principali enti attuatori che avranno il
compito di realizzare i progetti di ammodernamento del nostro Paese e sono quindi loro che potranno ambire ai fondi sovracomunali stanziati per questa finalità senza precedenti. Noi presentiamo un programma analitico che offre risposte ambiziose e soprattutto un metodo che nasce dall’esperienza e dalle competenze delle persone che stanno lavorando a questo progetto. Il nostro impegno: conseguire grandi risultati senza gravare sulla fiscalità locale, decidere ed assumersi la responsabilità di un percorso che porti a compimento gli obiettivi, poiché con la Giunta uscente e con le scelte nostalgiche del passato è certo che Nerviano non 'toccherà palla'
neppure questa volta".