Elezioni Rescaldina, ecco il programma di Gilles Ielo FOTO

Illustrati i progetti e priorità della lista civica "Vivere Rescaldina"

Elezioni Rescaldina, ecco il programma di Gilles Ielo FOTO
Politica Legnano e Altomilanese, 04 Maggio 2019 ore 08:34

Elezioni Rescaldina: presentato il programma elettorale della lista "Vivere Rescaldina" del candidato sindaco Gilles Ielo.

Elezioni Rescaldina, i progetti di Ielo

Gilles Ielo, candidato sindaco di "Vivere Rescaldina", ha presentato il programma elettorale della sua lista civica alla cittadinanza. Ieri sera, venerdì 3 maggio, in auditorium, in prima fila, i 16 componenti della sua squadra: Anita Boboni, Michele Cattaneo, Gianluca Crugnola, Elena Gasparri, Massimo Gasparri, Fabio Giaquinto, Davide Mantegazza, Matteo Moschetto, Mariateresa Nasta, Katia Pezzoni, Enrico Rudoni, Celina Rujan, Daniel Schiesaro, Elena Terraneo e Federica Vezzoli.
"Questo programma amministrativo - esordisce Ielo - sarà la nostra azione per i prossimi cinque anni, da qui al 2024. La nostra proposta è forte per la qualità del programma e per il contributo che daranno i 16 candidati, che si sono presentati di loro spontanea volontà. Abbiamo cercato di realizzare un programma partecipato con la collaborazione e l’ascolto dei cittadini, attraverso il questionario, gli incontri con le associazioni, il mondo della scuola, dello sport, i banchetti di quartiere, l’iniziativa del World Café".
I progetti: "Il programma - ha annunciato il candidato sindaco di Vivere Rescaldina - si divide in più sezioni, invito a leggerlo con attenzione. Trasparenza, legalità, lotta alle mafie e prevenzione della corruzione sono i principi cardine della nostra politica. La partecipazione è la garanzia del mantenimento di questi valori: noi poniamo al centro la persona, che va curata e tutelata, dal bambino, all’adulto e all’anziano. Credo che questa frase ci rappresenti: “Pensa come un adulto, vivi come un giovane, consiglia come un anziano e non smettere di sognare come un bambino”. Vogliamo essere più vicini alle persone fragili e attenti all'ascolto dei giovani. Rescaldina è una realtà che deve andare oltre i confini: promuoveremo un’agenda culturale sovracomunale e potenzieremo il servizio di trasporto pubblico con i comuni limitrofi".
I prossimi appuntamenti: "Oltre ai vari banchetti, il 12 maggio sottoscriveremo nuovamente, in Piazza Chiesa, la Carta di Avviso Pubblico, rete di Comuni contro le mafie. Il 18 maggio presenteremo ufficialmente la giunta e, infine, il 24 maggio ci sarà la festa finale di “Vivere Rescaldina” a Villa Rusconi".

Il programma

Ecco, in sintesi, i progetti proposti dalla lista:

- Per una Rescaldina che ci crede:

  • Interazione diretta da parte dei cittadini: introdurremo la possibilità di interrogazioni a risposta immediata da parte dei cittadini a sindaco, giunta e consiglieri.
  • Conti pubblici trasparenti.
  • Lotta al gioco d’azzardo e alle ludopatie.
  • Maggior presenza della Polizia Locale.

 - Per una Rescaldina che partecipa:

  • Progetto di prossimità sociale: lanceremo iniziative e assemblee pubbliche di quartiere su tematiche specifiche per trovare soluzioni a problemi comuni e per diffondere una rete capillare di fiducia tra gli abitanti.
  • Banca del tempo: per favorire lo scambio tra i diversi saperi, mestieri e conoscenze tra le persone, in modo da incentivare forme di cooperazione e collaborazione mutualistica tra i cittadini.

 - Per una Rescaldina a misura di bambino:

  • Laboratorio città dei bambini: attiveremo un laboratorio dedicato all'elaborazione partecipata dei progetti che l'Amministrazione vuole realizzare, nell'ottica di un’ “educazione” reciproca tra adulti e bambini.
  • Vado a scuola da solo: proseguiremo nel progetto per far sì che i bambini possano uscire di casa da soli, percorrere le strade da soli, conoscere l'ambiente che li circonda e muoversi in autonomia e sicurezza.

 - Per una Rescaldina che parla ai giovani:

  • Informagiovani e Consulta giovani: aggiorneremo le offerte dello sportello “Informagiovani”, andando incontro alle reali esigenze dei giovani.
  • Corsi formativi: proporremo corsi per bambini e ragazzi che possano abbracciare i loro interessi, le loro fragilità e le prospettive future.
  • Ristrutturazione delle strutture scolastiche.
  • Mensa: aumenteremo i controlli sull’appalto per garantire il rispetto degli standard qualitativi e l’equilibrio delle diete (con apposito tecnologo). Inseriremo prodotti biologici e territoriali (km 0) e proporremo nuovi percorsi di educazione alimentare per studenti e famiglie. Aggiungeremo la presenza obbligatoria di una nutrizionista durante le riunioni del Comitato mensa.
  • Scuola superiore sul territorio: valuteremo la possibilità di insediare una scuola superiore (scuola secondaria di secondo grado) o concedere spazi didattici per distaccamenti.

 - Per una Rescaldina di culture (sport e comunicazione):

  • Ristrutturazione centro Sandro Pertini (ex “Bassettino”) e riqualificazione degli spazi interni della biblioteca.
  • Nuova area feste in via B. Melzi: realizzeremo un campo da baseball e un’area feste permanente e attrezzata all’interno dell’impianto sportivo di via B. Melzi.
  • Giornata dell’accoglienza: realizzeremo un evento annuale di promozione dell'integrazione multiculturale.
  • Ristrutturazione impianti sportivi.
  • Società sportive: ridefiniremo in modo chiaro i rapporti con le società sportive e attiveremo un sito internet dedicato in modo da far conoscere maggiormente l’offerta delle differenti discipline sportive e gli eventi organizzati sul territorio.
  • Codice etico: vincoleremo le agevolazioni comunali alle società sportive al pieno rispetto del codice etico dello sport.

 - Per una Rescaldina solidale:

  • Casa sociale: attiveremo uno “Sportello fragilità” che si occuperà di: gestire lo sportello di ascolto, aggiornare e gestire l’albo dei manutentori disponibili 24h, gestire la Banca del Tempo, potenziare il servizio di assistenza domiciliare, orientare i cittadini nella gestione burocratica delle pratiche legate alle dimissioni protette e seguire il progetto “Adotta un nonno”, per dare conforto e non lasciare soli gli anziani.
  • Caffè Alzheimer: attiveremo un supporto per le persone che soffrono di deficit cognitivi e le loro famiglie, anche attraverso eventi di sensibilizzazione, in collaborazione con le associazioni del territorio.
  • Centro prelievi: attiveremo un centro prelievi che possa svolgere le principali analisi chimiche prevedendo, se possibile, anche attività domiciliare.

 - Per una Rescaldina che lavora (commercio e turismo):

  • Valorizzazione della realtà lavorative: favoriremo la conoscenza e il contatto con gli artigiani e le realtà imprenditoriali del territorio tramite giornate open-day anche di orientamento lavorativo e incontro domanda-offerta.
  • Volontariato civico: rilanceremo l'iniziativa di “Cittadinanza Attiva” per permettere azioni dirette dei cittadini nella tutela del patrimonio comunale.
  • Incentivi per le imprese a tutela del lavoro.
  • Eco-punti: attiveremo il progetto “Eco-punti” in collaborazione con la Consulta Commercio, con la messa a disposizione di un portale dedicato ai commercianti di vicinato per promuovere sistemi premiali e di fidelizzazione del cliente con il sostegno dell’Amministrazione.
  • Albo web attività commerciali: realizzeremo una sezione dedicata alle attività commerciali del territorio.
  • Nuova segnaletica: realizzeremo una nuova segnaletica storico-artistico-culturale per la valorizzazione del patrimonio esistente sul territorio.
  • Eco-turismo: renderemo più utilizzabili i percorsi ciclabili sovra-comunali per incentivare il passaggio del ciclo-turismo, predisponendo anche aree di sosta attrezzate  nei parchi cittadini.

 - Per una Rescaldina che si muove:

  • Riqualificazione degli assi commerciali e stradale: riqualificheremo le rotatorie sulla Saronnese e riorganizzeremo lo svincolo in corrispondenza di via Marco Polo e viale Kennedy per garantire maggior fluidità del traffico e sicurezza.
  • Riuso dei locali della stazione.
  • No Varesina-bis: ci opporremo alla realizzazione del progetto della Varesina-bis il cui tracciato pianificato dalla Regione passa all’interno del Parco del Rugareto.
  • Mobilità sostenibile: completeremo la rete ciclabile in territorio sia urbanizzato che non urbanizzato (boschi e aree verdi).

- Per una Rescaldina più efficiente ed eco-sostenibile:

  • Riqualificazione dei giochi nei parchi pubblici.
  • Riqualificazione piazza mercato e Torre Amigazzi.
  • Più manutenzione del verde.
  • Attraversamenti pedonali sicuri e ristrutturazione dei marciapiedi.
  • Illuminazione a led: avvieremo i lavori di riqualificazione energetica degli impianti di illuminazione pubblica che inizieranno in estate 2019. Inoltre predisporremo un progetto per la riqualificazione con tecnologia a LED di tutta l’illuminazione anche all’interno delle strutture pubbliche.
  • Nuovi parcheggi in zona stazione.
  • Tariffa puntuale: attiveremo la tariffa puntuale sui rifiuti con costi minori per famiglie e aziende che producono meno rifiuti e differenziano meglio i materiali.
  • Plastic-free: aderiremo alla campagna “Plastic-free” per eliminare l’utilizzo della plastica negli edifici pubblici.

- Per una Rescaldina più verde

  • Eco-sostenibilità: inseriremo negli appalti l’obbligo di utilizzo di materiali con certificazione di eco-sostenibilità.
  • Regolamento edilizio: aggiorneremo il Regolamento Edilizio per la massimizzazione delle performance energetiche degli edifici, nonché il miglior utilizzo della risorsa idrica, il contenimento dell’impermeabilizzazione del suolo anche attraverso il ricorso a fonti energetiche sostenibili e rinnovabili (biomassa, energia solare, fotovoltaico e geotermico) e per l'utilizzo di forme innovative di bioarchitettura.
  • Fiume Bozzente: riqualificheremo il Bozzente dal punto di vista ambientale.
  • Bonifica aree di degrado ambientale: recupereremo e riqualificheremo gli ambiti degradati e le aree inquinate, sostenendo la progressiva rinaturalizzazione dei suoli.

 Le foto:

3 foto Sfoglia la gallery