Politica

Elezioni Rescaldina, Ielo: "Sì alle bici, sicurezza vivendo gli spazi"

Gilles Ieo (candidato sindaco di Vivere Rescaldina e Noi X Rescaldina) tra la gente parlando di mobilità dolce e stop al degrado

Elezioni Rescaldina, Ielo: "Sì alle bici, sicurezza vivendo gli spazi"
Politica Legnano e Altomilanese, 18 Febbraio 2019 ore 18:25

Elezioni Rescaldina, il candidato sindaco di "Vivere Rescaldina" e "Noi X Rescaldina" continua l'incontro coi cittadini.

Elezioni Rescaldina, Ielo tra la cittadinanza

Le liste civiche «Vivere Rescaldina» e «Noi X Rescaldina», guidate dal candidato sindaco Gilles Ielo, incontrano i cittadini duranti i banchetti di venerdì 15 febbraio, in stazione, e sabato 16 febbraio, in via Balbi. Le mamme attendono con impazienza l’apertura del parco giochi per i loro bambini (l’inaugurazione è prevista la mattina di mercoledì 20).

Vicino ai palazzi, c’è una strada privata a uso pubblico in cui si trovano i garage; i condomini lamentano la mancanza di illuminazione e telecamere. I boschi adiacenti sono luoghi di spaccio, le persone hanno paura.
«Durante gli incontri sono emersi ottimi spunti che vanno dal sociale, ai giovani, all’ambiente, allo sport – afferma il candidato sindaco Gilles Ielo -. I cittadini chiedono di rendere i boschi fruibili per poterli vivere in sicurezza. C’è un buon riscontro sul palio, su tutte le attività che sono state fatte; la gente mi ha trasmesso il desiderio di consolidare il senso di appartenenza alla comunità. Ho incontrato sia coppie giovani che adulti e anziani; sono proprio le persone più grandi ad avere un orizzonte più ampio, a chiedere degli spazi di aggregazione per i giovani. Noi abbiamo dei valori che sicuramente non possiamo tradire, come la mobilità dolce. Ascoltiamo con vari strumenti (caffè, banchetti, questionario, incontri pubblici) tutti i cittadini; poi, individueremo quelle proposte in linea con i nostri valori. Quando ricevo critiche sulle piste ciclabili, cerco di trasmettere il concetto culturale alla base. Ho sentito una dichiarazione del candidato sindaco del Centrodestra unito in cui passava il concetto, in chiave negativa, che le auto devono adattarsi. Per me è proprio così: nella mia idea di mobilità, al primo posto ci sono i pedoni e i ciclisti. Sappiamo che, alcuni cittadini, ritengono inutili le ciclabili; a oggi le piste non si usano perché non siamo abituati a viaggiare in bici, deve cambiare la mentalità. Noi raccogliamo i dati, le proposte, le critiche e i suggerimenti, poi li analizziamo e li riportiamo ai nostri valori. Sul discorso sicurezza, non siamo solo per le ronde, i controlli, le telecamere, ma siamo convinti che la gente debba vivere i luoghi e frequentarli. Ci tengo anche a sottolineare che i parchi di Rescaldina non sono solo Villa Rusconi, un amministratore ha il dovere di curarli tutti; il parchetto di via Balbi ha la stessa importanza. L’arredo urbano, la cura delle strutture fa sì che poi si sviluppi quel meccanismo per cui un luogo è vissuto; di conseguenza, si riduce il rischio di illegalità e spaccio».

Leggi anche:

Elezioni Rescaldina, Gilles Ielo stila il programma coi cittadini

Elezioni a Rescaldina: il candidato Gille Ielo inizia il percorso partecipato

Elezioni Rescaldina, parte l'ascolto del candidato Ielo

Amministrative Rescaldina: Gilles Ielo candidato delle liste civiche

TORNA ALL'HOME PAGE DI SETTEGIORNI PER LE ALTRE NOTIZIE

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter