Elezioni regionali, Monti (Lega) al Galmarini

La politica torna in ospedale in vista delle prossime elezioni col candidato consigliere Emanuele Monti che giovedì ha fatto tappa al Galmarini di Tradate.

Elezioni regionali, Monti (Lega) al Galmarini
Politica Saronno, 23 Febbraio 2018 ore 17:15

Il candidato al Pirellone fa tappa all'ospedale di Tradate per il suo tour in vista delle elezioni regionali. Ha incontrato il direttore sanitario e si è confrontato sui lavori che inizieranno quest'anno, quelli in corso e le criticità cui porre rimedio.

Elezioni regionali, tappa all'ospedale di Tradate

Non solo mercato e banchetti elettorali, il candidato alle elezioni regionali della Lega Emanuele Monti ha fatto giovedì visita all'ospedale Galmarini. Una struttura cui il territorio è molto legato, e che da anni è al centro di forte preoccupazione, legate soprattutto alla scarsità di personale cui, comunque, l'Asst Sette Laghi cerca di porre rimedio. Un centro che al suo interno ha diverse eccellenze come l'Ostetricia e la Pediatria e svolge un servizio fondamentale per un bacino di decine di migliaia di persone. "Una visita interessante - fa sapere Monti - Siamo consapevoli della centralità di questa struttura per tutta la provincia di Varese. Siamo a disposizione per continuare a fare del nostro meglio per preservare la sua funzione".

Incontro con la direzione

Monti ha incontrato al Galmarini la dottoressa Brunella Mazzei, direttore del presidio tradatese. Argomento principe, i lavori finanziati da Regione Lombardia per la ristrutturazione del Monoblocco. E quelli in fase di progettazione per l'ampliamento della sala del Pronto Soccorso e l'ammodernamento dell'Endoscopia. Adeguamento del Pronto Soccorso "molto sentito dalla collettività, per il quale mi sono speso anch’io in prima persona nel corso del mio mandato", ricorda il consigliere uscente leghista. "Le criticità in essere, in primis il sovraffollamento, imponevano un intervento da parte della Regione. Questo è stato fatto, a dimostrazione che il nostro ente investe continuamente per la sanità territoriale - aggiunge - Non soltanto il pronto soccorso beneficerà di queste risorse. E' previsto anche il rifacimento complessivo della strumentazione per l’Endoscopia. Questo porterà ad un miglioramento complessivo dell’ospedale, che certamente necessita ancora di ulteriori interventi”.