Politica

Elezioni regionali Bertocchi e Silvestrini (Pd) a Venegono Inferiore

I candidati del Pd arrivano a Venegono Inferiore, ospiti della sala consiliare. Ospiti Bertocchi, Silvestrini e la Lombardia di Gori.

Elezioni regionali Bertocchi e Silvestrini (Pd) a Venegono Inferiore
Politica Saronno, 24 Febbraio 2018 ore 17:25

Dopo l'incontro di giovedì con Noi Con l'Italia anche il Partito Democratico fa tappa a Venegono Inferiore per la campagna per le elezioni regionali.

Elezioni regionali, la Lombardia del Pd

In corsa alle elezioni regionali con Giorgio Gori, i due candidati del Pd Paolo Bertocchi e Margherita Silvestrini hanno incontrato stamattina, sabato, cittadini ed elettori di Venegono Inferiore. Temi principali dell'incontro, coordinato dall'assessore Martino Incarbone, sono stati la Sanità, i trasporti e la formazione. Argomenti che toccano da vicino al paese: a pochi chilometri c'è l'ospedale Galmarini. E all'interno dei confini ci sono la Varesina, la stazione delle Nord e l'Officina C@ffè, luogo di crescita e formazione per i giovani.

Silvestrini: "Vogliamo una Sanità diversa"

"Basta alle lunghe file d'attesa grazie agli ambulatori". E' la rete tra ospedali e territorio la chiave per evitare mesi d'attesa per gli esami. Una piaga più volte denunciata dai cittadini e segnalata alla politica, e che la riforma regionale di Maroni sembra non riuscire ancora a risolvere. "Abbattiamole creando una rete ambulatoriale di territorio. Una sanità diffusa che potenzi i piccoli ospedali sgravando i pronto soccorso dove ci si potrà concentrare sulle urgenze - spiega la candidata del Pd -  Tutti i canali di prenotazione dovranno essere utilizzati con servizi accessibili 7 giorni su 7 anche in orari serali. E ovviamente, in Regione faremo in modo di dare risorse, con finanziamenti mirati al potenziamento del personale e ai servizi di diagnostica".

Bertocchi: "Collaborazione tra gli enti, Regione più vicina al territorio"

Collaborazione tra Regione, Province e Comuni. E' la promessa di Paolo Bertocchi, candidato alle elezioni regionali e oggi capogruppo Pd a Villa Recalcati. "Voglio portare in Regione l’approccio avuto in questi anni in Provincia, cioè grande collaborazione con il territorio con le comunità e i comuni. La Regione deve essere più vicina al territorio". Ma Bertocchi è già attivo in più settori: "So cosa si può fare già da subito. Per questo ho già  presentato in queste settimane due proposte di legge regionali. La prima sui finanziamenti dei viaggi della memoria, la seconda sull’apertura delle scuole al pomeriggio perché diventino luoghi di socialità con il coinvolgimento dei genitori".

"Gori recupera, Fontana è latitante"

A due settimane dal voto, sembra assottigliarsi la distanza tra Giorgio Gori e il candidato del centrodestra, il leghista Attilio Fontana. E il Pd punta tutto su incontro come quello tenutosi a Venegono, tra l'altro molto partecipato.  I sondaggi danno Giorgio Gori in recupero su Fontana ormai sparito dalla campagna elettorale - ha fatto notare Bertocchi - È un testa a testa. Per questo è fondamentale moltiplicare le occasioni di incontro con i cittadini. Dobbiamo far capire che una Lombardia diversa è possibile. Una Lombardia più equa, più giusta, più europea con Giorgio Gori". Soddisfatto per la riuscita dell'iniziativa il vicesindaco Tommaso Valle. "Il primo nemico da sconfiggere è l’astensionismo e quel sentimento generalizzato che fa pensare che tutti i politici siano uguali - ha dichiarato -  L’incontro di oggi è un’occasione per dimostrare che non è così: i nostri candidati sono competenti preparati e pronti a gestire con responsabilità il ruolo di governo della regione".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter