Elezioni Lainate, Sara Rubino candidata del Pd

"I temi per noi importanti sono la sicurezza, una migliore viabilità e un paese che sia più a portata di tutti"

Elezioni Lainate, Sara Rubino candidata del Pd
Politica Rhodense, 27 Gennaio 2019 ore 09:29

Sara Rubino è la candidata sindaco del Partito democratico alle prossime elezioni amministrative di Lainate.

Elezioni Lainate, il candidato del Pd.

Chi è Sara Rubino?

«Sono nata a Lainate e ci vivo tutt’oggi, all’età di 40 anni. Le mie grandi passioni sono da sempre la politica e i viaggi, in particolare in Africa. Seguo la politica da quando sono giovane e negli ultimi anni mi sono impegnata diventando Segretaria del Pd e ora candidata sindaco. Per quanto riguarda l’Africa, insieme al mio compagno e alcune amiche abbiamo creato una Onlus per aiutare a realizzare progetti in alcune missioni in Kenya e Tanzania delle Suore di Ivrea».

Qual è la sua esperienza politica?

«Ho iniziato a lavorare collaborando con agenzie di formazione, poi sono entrata a far parte della Cgil Lombardia, Dipartimento formazione, ho lavorato in Cgil come dirigente fino al 2016 negli ultimi tempi di sindacato mi sono avvicinata di più alle aziende e ai problemi dei lavoratori, , fino a tre anni fa quando avvenne la mia svolta personale e professionale : ho lasciato il sindacato e sono diventata segretaria del Pd lainatese».

Perché ha scelto di candidarsi?

«Per rispondere a questa domanda uso le parole del mio compagno, dice che la politica fa parte della mia persona da sempre, infatti è stata una scelta dettata da questa mia passione. Con questa mia scelta voglio mettere a disposizione della cittadinanza la mia esperienza politica, la mia capacità di coinvolgimento e partecipazione per il mio territorio».

La sua candidatura è sostenuta dal Pd e da una lista civica nascente.

«La mia candidatura è sostenuta dal Pd e da una lista civica, Lainate Civica. La lista civica è qualcosa su cui io ho puntato molto perché credo fermamente che sul territorio ci siano persone non aderenti al partito ma molto competenti e presenti sul territorio e che quindi potevano offrire un ottimo contributo da non tralasciare assolutamente. Credo che questa lista ci abbia dato l’occasione di mettere ancora di più in contatto il partito democratico con i cittadini attenti ai temi della città».

Le sue linee politiche vedono una politica trasparente, con una prospettiva e uno sguardo globali e sempre rivolti al futuro, alla crescita e allo sviluppo.

«Sì, ho sempre creduto in una politica di questo tipo, basata sul confronto reciproco e costante. Venerdì 15 Marzo in Sala delle Capriate ci sarà la presentazione del programma e i temi per noi importanti sono la sicurezza, una migliore viabilità e un paese che sia più a portata di tutti: vogliamo migliorare per quanto riguarda la qualità dell’aria, il verde, le piste ciclabili e dare anche un aiuto ai giovani e al commercio locale. Io e la mia squadra crediamo che una buona amministrazione sia quella che si confronta costantemente coi cittadini, valorizzando le loro proposte e avviando un dialogo aperto con tutti».