Elezioni Lainate, correrà da solo il Partito Comunista

Il candidato è Mattia Bertani, 26 anni, musicista, con una laurea in Scienze dei beni culturali.

Elezioni Lainate, correrà da solo il Partito Comunista
Politica Rhodense, 09 Aprile 2019 ore 11:20

Elezioni Lainate, corre da solo il Partito Comunista alle elezioni amministrative del prossimo 26 maggio a Lainate.

Elezioni Lainate: Mattia Bertani candidato del Partito Comunista

Mattia Bertani, 26 anni, musicista, con una laurea in Scienze dei beni culturali conseguita all'Università degli Studi di Milano, militante nel partito da alcuni anni e impegnato anche nell'Anpi (Associazione Nazionale Partigiani d'Italia) sarà il candidato sindaco per il Partito Comunista.

La scelta di presentarsi da soli

"Questa è la nostra linea politica a livello nazionale, quella cioè di staccarsi dalla sinistra, perché non ci sentiamo rappresentati da loro. Questo significa anche nessuna alleanza e nessun sostegno ad altri candidati sindaco. Ci presentiamo alle amministrative con una lista indipendente e con il simbolo della falce e martello".

Le linee guida del  programma elettorale

"Ci stiamo lavorando ancora, ma il nostro più che un programma elettorale sarà un programma politico, cioè portare l'alternativa Comunista al governo cittadino di Lainate con uno sguardo ai giovani e alla cultura. Noi pensiamo alla creazione di spazi di aggregazione per i giovani che siano reali e non fittizi. Anche la gestione del Comune e dei servizi non deve essere esternalizzata ma centralizzata e municipalizzata. Difendiamo il diritto dell'abitare, crediamo sia fondamentale il sostegno alle persone che vivono situazioni di disagio".

La lista di candidati al consiglio comunale

"La lista è praticamente conclusa, mancano solo un paio di conferme. La maggior parte si tratta di militanti del Partito Comunista, rappresentativi di tutte le realtà, che arrivano da ambiti diversi e quindi hanno esperienze e professionalità diverse da condividere e mettere a disposizione del partito. Ora stiamo lavorando sulle persone per creare un gruppo, per rafforzare la presenza dei militanti sul territorio, poi individueremo anche un luogo fisico dove aprire la nostra sezione a Lainate".

Un giudizio sull'amministrazione Landonio

"Non mi sento di dire che va tutto male o che hanno fatto cose sbagliate, ma sicuramente non è in linea con la nostra visione di società, molte cose sono in contrasto con le nostre idee, i nostri valori. Una cosa che contestiamo è la scelta di affidare a terzi la gestione di molti servizi comunali".