Menu
Cerca

Elezioni comunali a Tradate, Il Pd: "Non ricandideremo Cavalotti"

Prima ancora che si apra ufficialmente la corsa verso le prossime elezioni comunali, il Pd "scarica" l'ex sindaco. E traccia la linea: "Riaprire dialogo coi cittadini".

Elezioni comunali a Tradate, Il Pd: "Non ricandideremo Cavalotti"
Politica Saronno, 01 Ottobre 2018 ore 16:08

Avviato il percorso per la decadenza del sindaco Dario Galli a causa dell'incompatibilità, si guarda già alle prossime elezioni comunali.

Elezioni comunali, il Pd si prepara

"Noi siamo pronti a tornare al voto". Così esordiva già l'indomani del 4 marzo, alle prime richieste di verificare l'incompatibilità tra sindaco e deputato di Dario Galli, il capogruppo del Partito Democratico Alice Bernardoni. Naturale quindi, ora che sembrano chiare le intenzioni di Galli, tornare a chiedere come i dem si stiano organizzando. "Ci presenteremo - fa sapere - Ci sono però tanti passaggi da fare i questi mesi. Primo di questi, ricostruire un dialogo coi cittadini che come dimostrato dalle elezioni comunali e politiche si è evidentemente perso. Insieme a questo, bisogna incontrare i possibili alleati presentando delle idee e capire se ci può essere la base per un percorso comune alle elezioni comunali e che duri anche in futuro".

Cavalotti? No grazie

C'è tanto da fare nei prossimi 8 mesi. Senza dimenticare che come a livello nazionale anche il Pd tradatese deve trovare la forza di rinascere. Senza guida dalle dimissioni post-4 marzo del segretario Santi Raineri, il partito locale ha rinunciato anche alla sua nuova sede di via Santo Stefano. "Bisogna avviare la fase congressuale - aggiunge Bernardoni - Non si può navigare a vista. Dovranno essere gli eletti a decidere la linea del partito a Tradate, e come proporsi alle prossime elezioni comunali". Sarà l'assemblea infatti a decidere anche se si dovrà intraprendere o meno la strada delle primarie. A questo proposito, di nomi al momento non si parla. Se non di uno, quello dell'ex sindaco Laura Cavalotti riproposta come candidato del centrosinistra alle elezioni comunali del 2017. "Non sarà il nostro candidato". Categorica e tranchant Bernardoni, messaggio diretto a Partecipare Insieme 2.0 e all'ala a sinistra del Pd. I primi chiamati a sedersi al tavolo del Pd per le elezioni comunali.

LEGGI ANCHE: Incompatibilità, Galli in consiglio: "Rispettate le regole". Pit 2.0: "Si verifichi legittimità di tutti gli atti"

Camera, il Pd attacca Galli: "Incompatibile, dica ai cittadini cosa farà"

Pd Tradate, il segretario si dimette: "Chiuso un ciclo"

Il servizio sui preparativi verso il voto a Tradate su La Settimana di Saronno di venerdì 28 settembre