Abbiategrasso

"Dopo 5 anni di tagli è ora di valorizzare l'ospedale"

L'ordine del giorno presentato dai consiglieri regionali Elisabetta Strada e Luigi Piccirillo.

"Dopo 5 anni di tagli è ora di valorizzare l'ospedale"
Politica Magenta e Abbiategrasso, 25 Luglio 2021 ore 10:04

«Dopo cinque anni di tagli chiediamo alla Giunta un deciso atto politico per la valorizzazione dell’ospedale Cantù di Abbiategrasso».
Elisabetta Strada, consigliere regionale del gruppo Lombardi Civici Europeisti, ha presentato un ordine del giorno, sottoscritto anche dal consigliere Luigi Piccirillo del Movimento 5 Stelle, relativo al nosocomio abbiatense, condiviso anche con i sindaci dei 15 Comuni interessati dal bacino di utenza sanitaria dell’ospedale.

"Dopo 5 anni di tagli è ora di valorizzare l'ospedale"

«Ad Abbiategrasso, a partire dal 2016, è stato prima chiuso il Pronto Soccorso notturno e, successivamente, è iniziata una progressiva riduzione di molti servizi essenziali: laboratori di analisi, ortopedia, chirurgia, radiologia - ricorda il consigliere Strada - E’ vero che l’assessore al Welfare Letizia Moratti ha recentemente dichiarato che Regione Lombardia svolgerà ogni azione utile e valorizzare l’ospedale di Abbiategrasso e ha anche specificato come l'intenzione della Regione sia quella di valutare le modalità di riapertura del Pronto Soccorso e di implementare gli altri reparti, grazie anche alla riduzione delle attività legate all'accoglienza dei pazienti Covid. Tuttavia le dichiarazioni d’intento non bastano».
Da qui l’ordine del giorno: «Auspichiamo impegno e condivisione da parte di tutto il Consiglio regionale per approvare in aula settimana prossima, in occasione dell’assestamento di bilancio, il nostro documento, attuando finalmente dopo ben cinque anni un vero atto politico di valorizzazione di questa struttura ospedaliera, anche in previsione della revisione della legge regionale 23 sul sistema socio-sanitario in Lombardia. Un adempimento che la comunità dell’Abbiatense aspetta da anni».