Politica
BOCCATA D'OSSIGENO

Dal Comune di Castano un aiuto di 40mila euro contro il caro bollette

Una boccata d'ossigeno per i nuclei famigliari che versano in difficoltà economiche

Dal Comune di Castano un aiuto di 40mila euro contro il caro bollette
Politica Legnano e Altomilanese, 18 Dicembre 2022 ore 09:10

Quarantamila euro. Tanto vale il contributo messo a disposizione dal Comune per le famiglie che versano in una condizione di difficoltà. Una boccata d’ossigeno che arriva a ridosso del Santo Natale e che consentirà di vivere con maggiore serenità proprio le prossime festività.

Al via le richieste per i contributi sull'emergenza assistenziale

«Contributi per l'emergenza assistenziale» si intitola la voce che comprende lo stanziamento di risorse per i nuclei famigliari che stanno riscontrando problemi nel pagamento delle utenze domestiche sulla scia degli incrementi registrati negli ultimi mesi sull'intero territorio nazionale.  Le risorse, naturalmente, verranno utilizzate in base alle necessità di coloro che ne faranno richiesta. Certamente, però, una delle fonti di preoccupazione per alcuni soggetti castanesi ma non solo rimane quello del caro bollette. Un tasto dolente sul quale si stanno concentrando gli sforzi degli Enti locali come del Governo centrale in generale.

Il sindaco su ratio e contenuti

A spiegare meglio ratio e contenuti del provvedimento varato proprio nella realtà castanese è stato direttamente il sindaco Giuseppe Pignatiello:

«Abbiamo deciso di destinare la cifra di 40 mila euro quale sostegno ai nuclei familiari in situazioni di criticità, anche per far fronte al caro utenze».

In campo gli assistenti sociali

Nello specifico, ha aggiunto quindi il primo cittadino, «abbiamo suddiviso bene i gradi di difficoltà, determinati anche dalla compilazione di una scheda che evidenzia i diversi bisogni». Dunque sarà un assistente sociale ad occuparsi nel concreto delle pratiche necessarie per rispondere alle richieste di tutte le famiglie interessate e che, soprattutto, avranno diritto ai buoni.

Seguici sui nostri canali