Politica

Crisi Superdì: via libera alle riaperture, le considerazioni di Borghetti

"Mi auguro ora che questa decisione sia di buon auspicio".

Crisi Superdì: via libera alle riaperture, le considerazioni di Borghetti
Politica Rhodense, 25 Gennaio 2019 ore 16:22

Crisi Superdì, il Tribunale dà il via libera all’apertura dei punti vendita ceduti alle catene Italmark e Maxidì (Famila). Un passo in avanti dopo mesi di incertezza. Sono circa 300 i dipendenti che potranno così tornare a lavorare nei 14 punti vendita passati alle catene che hanno rilevato i negozi del gruppo gestito dalla famiglia Franchini.

LEGGI ANCHE:Crisi Superdì, il Tribunale dà il via libera alle riaperture

Crisi Superdì: le considerazioni di Borghetti

Il vice Presidente del Consiglio Regionale, Carlo Borghetti, ha commentato il via libera alla riapertura dei punti vendita ceduti alle catene Italmark e Maxidì .

"Le notizie che arrivano dal Tribunale di Monza sono molto positive -  la Terza sezione fallimentare ha stabilito che possono continuare le riaperture dei punti vendita ex Superdì rilevati dalle catene Italmark e Famila. Una buona notizia per i centinaia di dipendenti coinvolti e per le loro famiglie. In Consiglio Regionale avevo avuto modo di incontrare i lavoratori e di rappresentare loro la vicinanza dell’istituzione. Mi auguro ora che questa decisione – conclude Borghetti - sia di buon auspicio affinché altre trattative vadano a buon fine e che il maggior numero di punti vendita ex Superdì possa riaprire in Lombardia”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter