Menu
Cerca
Abbiategrasso, Denari-De Angeli: la nota degli attivisti di zona

Consulta ospedale, scontro interno ai Cinque Stelle

Gli attivisti M5S del Magentino-Abbiatense: "Denari vuole estromettere De Angeli dalla consulta ospedale di Abbiategrasso? Stupiti, si confronti con noi. Barbara resta al suo posto"

Consulta ospedale, scontro interno ai Cinque Stelle
Politica Magenta e Abbiategrasso, 14 Aprile 2021 ore 12:44

Gli attivisti M5S del Magentino-Abbiatense: “Denari vuole estromettere De Angeli dalla consulta ospedale di Abbiategrasso? Stupiti, si confronti con noi. Barbara resta al suo posto”

Consulta ospedale, scontro interno ai Cinque Stelle

Una domanda apparentemente tecnica ma che probabilmente tradisce qualche frizione all’interno del Movimento Cinque Stelle del Magentino-Abbiatense. Nel corso del dibattito sulla modifica dello Statuto della Consulta ospedale durante il consiglio comunale di Abbiategrasso di mercoledì 7 aprile, il consigliere pentastellato Maurizio Denari ha chiesto al presidente del Consiglio Marcantonio Tagliabue se tale modifica – che ha reso tecnicamente possibili le dimissioni del sindaco Cesare Nai dal ruolo di presidente della medesima Consulta – comporti contestualmente anche il decadimento di tutti i componenti e la necessità di effettuare nuove nomine. Non è così, nella risposta data da Tagliabue, che ha chiarito come nuove nomine siano possibili solo in caso di dimissioni degli attuali componenti, ancora pienamente in carica. Una richiesta, quella di Denari, che non è piaciuta agli attivisti del M5S Abbiatense-Magentino, i quali vi hanno ravvisato un tentativo di sondare il terreno per estromettere dalla Consulta Barbara De Angeli, che fu ai tempi scelta in quota Cinque Stelle.

La nota degli attivisti M5s del Magentino-Abbiatense: “Grande stupore”

Ora, la nota dei pentastellati: “Gli attivisti del M5S Magentino-Abbiatense esprimono grande stupore per quanto appreso dalle dichiarazioni del portavoce Maurizio Denari durante il consiglio comunale del 7 aprile, il quale fa emergere abbastanza chiaramente la volontà di estromettere la nostra attivista Barbara De Angeli dalla “Consulta sui temi dell’ospedale e dei servizi socio sanitari della comunità abbiatense”, senza alcun confronto con i gruppi e gli attivisti del territorio. Il lavoro portato avanti da Barbara in questi anni non è in discussione. I consiglieri regionali del M5S l’hanno sempre supportata affiancandola nelle attività da lei intraprese nel suo ruolo di componente della Consulta come in quello di membro del “Comitato Popolare Intercomunale per la difesa del Costantino Cantù”.

“Denari condivida con gli attivisti l’analisi delle tematiche da affrontare”

La nota prosegue: “Il depotenziamento dell’ospedale è un argomento che coinvolge non solo la città di Abbiategrasso, ma anche gli altri 13 Comuni che fanno parte del relativo distretto e, indirettamente, tutto il territorio sul quale ricadono le conseguenze del taglio dei servizi socio sanitari. Pertanto invitiamo Denari, per l’ennesima volta, ad una condivisione con gli attivisti del Magentino-Abbiatense prima di ogni consiglio comunale al fine di analizzare insieme le tematiche da affrontare. I nostri consiglieri sono definiti portavoce proprio per questo motivo e, come da Statuto, le decisioni che esprimono l’indirizzo politico del M5S devono essere determinate e condivise con tutti gli iscritti alla piattaforma Rousseau che intendono partecipare attivamente”.

“Solidarietà a De Angeli: non dia le dimissioni”

Quindi le conclusioni: “Esprimiamo tutta la nostra solidarietà e il nostro sostegno a Barbara De Angeli per  l’impegno profuso e l’ottimo lavoro svolto in questi anni, chiedendole a gran voce di non rassegnare assolutamente le dimissioni e di rimanere al proprio posto. Rimaniamo in attesa di un riscontro nelle appropriate sedi da parte di Denari”.