Menu
Cerca

Consiglio regionale sul servizio ferroviario, il commento di Astuti

Il consigliere regionale del Pd: "La giunta regionale si trincera dietro le critiche a Trenitalia e al governo del Pd".

Consiglio regionale sul servizio ferroviario, il commento di Astuti
Politica Legnano e Altomilanese, 13 Novembre 2018 ore 18:04

Il consigliere regionale del Pd Samuele Astuti ha commentato la discussione di questa mattina in Consiglio regionale, sulla situazione del servizio ferroviario in Lombardia.

Servizio ferroviario, il PD contrario alla risoluzione approvata

Questa mattina, martedì 13 novembre 2018, la maggioranza di centrodestra ha votato una risoluzione, 46 voti favorevoli 27 contrari e 2 astenuti, con cui, tra l'altro, propone la proroga del contratto di servizio con Trenord dal 2020 al 2026. Contrario il Pd, la cui contro-risoluzione, contenuta in un emendamento interamente sostitutivo bocciato dal centrodestra, proponeva invece la messa a gara, nel 2020, di almeno una parte del servizio ferroviario regionale. La maggioranza ha anche difeso il piano emergenziale di Trenord che prevede la sostituzione del 5% delle corse con bus, cosa che il Pd, insieme ai sindaci, ha contestato questa mattina con un presidio sotto Palazzo Pirelli, prima dell'inizio della seduta.

"La giunta si trincera dietro le critiche a Trenitalia"

Il consigliere regionale del Pd Astuti ha commentato:

"L'ulteriore peggioramento del servizio ferroviario era ampiamente prevedibile eppure la giunta regionale non ha una vera proposta per uscirne, anzi, si trincera dietro le critiche a Trenitalia e al governo del Pd. Chi governa da 23 anni non può cercare scuse o capri espiatori, può solo chiedere scusa e rimboccarsi le maniche sopra i gomiti. Invece, in Consiglio, abbiamo assistito a una difesa d'ufficio e, peggio, all'approvazione di una risoluzione che regala a Trenord altri quattro anni, dal 2020 al 2026, di gestione dei treni lombardi: è una decisione che vale più di mille parole. Noi abbiamo votato contro, perché pensiamo che il servizio vada migliorato, e che per farlo la Regione debba metterlo a gara invitando i migliori operatori stranieri a fare una proposta. Lo abbiamo proposto, ma Lega e Centrodestra hanno votato contro. Evidentemente, secondo loro, le cose in fondo vanno bene così."

LEGGI ANCHE: Consiglio regionale sul servizio ferroviario, le parole di Fontana