elezioni comunali

Con 1773 voti è Cucchetti il nuovo sindaco: “Saremo subito al lavoro”

"Abbiamo sbagliato qualcosa nella nostra comunicazione e la gente non ha capito il nostro progetto civico" il commento a caldo di Abramo Bellani.

Con 1773 voti è Cucchetti il nuovo sindaco: “Saremo subito al lavoro”
Legnano e Altomilanese, 22 Settembre 2020 ore 15:27

Con 1773 voti è Cucchetti il nuovo sindaco di Cuggiono: “Saremo subito al lavoro”.

Con 1773 voti è Cucchetti il nuovo sindaco: “Saremo subito al lavoro”

Con 1773 voti (42,10%) si afferma la lista di Cuggiono Democratica e il nuovo sindaco è Giovanni Cucchetti. “Ringrazio gli elettori e la mia squadra e saremo subito al lavoro per dare risposte concrete al nostro paese” le prime parole del neo sindaco. Ottiene 977 voti (23,20%) la lista Prima Cuggiono e Castelletto con Marco Maltagliati candidato sindaco, mentre quella di Maria Teresa Perletti prende 917 voti (21,78%). La prima fa riferimento a Fratelli d’Italia, la seconda ha i simboli di Lega e Forza Italia. “Se guardiamo ai voti ottenuti dalle due liste è chiaro l’orientamento degli elettori, purtroppo non si è riusciti a costruire un’unica lista e lavorerò per ricostruire il centrodestra” commenta Maltagliati che ringrazia gli elettori e il suo gruppo per il grande lavoro svolto. La lista Agorà ottiene solo 544 voti (12,92%) ed è la perdente di questa tornata elettorale. “Abbiamo sbagliato qualcosa nella nostra comunicazione e la gente non ha capito il nostro progetto civico” il commento a caldo di Abramo Bellani.

Le parole del consigliere Trezzani

“Sulle elezioni a Cuggiono innanzitutto bisogna congratularsi coi cittadini, perché col 64,24% abbiamo registrato la più alta affluenza fra i comuni della ex provincia di Milano dove si rinnovava la carica di sindaco. Chiaro segno che il vento dell’antipolitica a cui abbiamo assistito, purtroppo, negli ultimi anni fortunatamente sta lasciando lo spazio al buon senso e a una maggiore partecipazione civica. Le mie congratulazioni, da commissario cittadino della Lega, vanno ovviamente al nuovo sindaco Cucchetti, ma anche a tutta la squadra che ha supportato Maria Teresa Perletti in questi mesi, quindi alla Lega, a Forza Italia e a Noi con l’Italia. Un grande lavoro di squadra che sono sicuro proseguirà nel tempo per costruire e coltivare nuove personalità e competenze che potranno in futuro essere messe al servizio della comunità di Cuggiono e Castelletto. L’unico rammarico che rimane è che, per questioni di potere di qualcuno, l’amministrazione Perletti si è interrotta prematuramente, lasciando strada aperta alla sinistra. Spero si sia imparata la lezione e che d’ora in avanti i personalismi saranno messi da parte. La Lega all’opposizione c’è e ci sarà, in maniera responsabile, costruttiva e al servizio dei cittadini”.

A dichiararlo è Curzio Trezzani, consigliere regionale del partito di Matteo Salvini e responsabile della Lega di Cuggiono, all’indomani delle elezioni amministrative.

L’intervento di Maria Teresa Perletti

Sui risultati elettorali è intervenuta anche Maria Teresa Perletti che ha così commentato: “Rispetto la volontà popolare sulla scelta di Giovanni Cucchetti come sindaco, a cui auguro buon lavoro, e spero ci possa essere un dialogo costruttivo con la minoranza. Ringrazio la mia squadra per il lavoro svolto in così poco tempo e in un periodo così difficile. Siamo pronti a ripartire e saremo in piazza San Giorgio già da questa domenica mattina 27 settembre, così potremo ringraziare di persona i cittadini per la fiducia accordataci”.

 

3 foto Sfoglia la gallery

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia