GARBAGNATE MILANESE

Commissione consiliare Sanità in visita allo stabilimento Bayer

Con questa visita l'azienda conferma il proprio impegno nella produzione sostenibile e nelle attività di ricerca e innovazione.

Commissione consiliare Sanità in visita allo stabilimento Bayer
Politica Bollatese, 19 Febbraio 2020 ore 17:10

Commissione consiliare Sanità in visita allo stabilimento Bayer di Garbagnate Milanese, uno dei più produttivi e moderni a livello mondiale.

Commissione in visita allo stabilimento Bayer

Oggi, mercoledì 19 febbraio, allo stabilimento Bayer di Garbagnate Milanese andata a far visita la Commissione consiliare Sanità composta dal Presidente Emanuele Monti (Lega), dalla Vice Presidente della Commissione, Simona Tironi (FI), dal Vice Presidente del Consiglio regionale, Carlo Borghetti (PD), e dai consiglieri Silvia Scurati (Lega) e Marco Fumagalli (M5S). Tanti punti toccati dai rappresentanti dell’azienda, con la presenza di Monica Poggio, amministratore delegato di Bayer in Italia, Giovanni Fenu, Country Division Head Pharmaceuticals, e Silvana Ciceri, Head of Quality dello Stabilimento Bayer di Garbagnate.

Le parle di Emanuele Monti

“Una visita importantissima, uno stabilimento altamente innovativo grazie a un uso diffuso e capillare di tecnologia e alla gestione dei dati – ha commentato il Presidente Emanuele Monti - Una modernità che aumenta le possibilità di crescita, producendo ed esportando in tutto il mondo. Questo è dove Regione Lombardia vuole puntare, creando sinergia, ricerca innovazione, impresa”.

Il commento di Carlo Borghetti

“Una realtà ad alta innovazione tecnologica - ha rimarcato il Vice Presidente del Consiglio regionale, Carlo Borghetti - Un impiego di macchine e digitale che non toglie, ma anzi aumenta la produttività, la qualità dei processi lavorativi ma anche la richiesta di capitale umano. Questa è una chiave di lettura interessante anche per la politica e per l’Assemblea lombarda: occorre investire di più in innovazione a tutti i livelli, per creare nuovi posti di lavoro, più qualità e servizi sul territorio”.

La Bayer

Lo stabilimento Bayer di Garbagnate Milanese è uno dei più produttivi e moderni a livello mondiale. La trasformazione digitale, imperniata sulla raccolta, la correlazione e l’uso dei big data, hanno cambiato i parametri con cui si lavora. Innovazione, digitalizzazione diffusa, controllo qualità, riduzione degli sprechi e sostenibilità, investimenti in ricerca e sviluppo sono le caratteristiche salienti di questa realtà. Tanti i primati annoverati dai vertici dell’azienda come il prestigioso riconoscimento attribuito nel 2018 World Economic Forum che ha inserito la Byer tra le prime 9 a livello mondiale per le innovazioni tecnologiche utilizzate e la sostenibilità dei suoi processi. Inoltre ha avuto una crescita del 36% di personale negli ultimi 10 anni, una produzione di compresse che l’anno scorso è arrivata a quota 12miliardi di unità esportate in tutto il mondo, leader nel mercato degli anticoagulanti e degli antibiotici, ma attivo anche in ambito oncologico e degli studi clinici - ben 47 in corso in Italia, già in fase 2 e 3, grazie anche a partnership con i centri di eccellenza universitari e sanitari della Lombardia.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE