Cerro, elezioni: lista e programma di Tomasoni e Casapound

Il candidato sindaco ha presentato squadra e progetti della lista civica

Cerro, elezioni: lista e programma di Tomasoni e Casapound
Politica Legnano e Altomilanese, 21 Maggio 2018 ore 10:35

I progetti della lista di Tomasoni.

Fabio Tomasoni, lista e progetti

La lista civica "Noi per Cerro e Cantalupo" del candidato sindaco Fabio Tomasoni, col sostegno di Casapound, è stata presentata ufficialmente.
Per l'occasione è intervenuta l'ex candidata alla Presidenza della Regione Lombardia per il movimento di estrema destra Angela De Rosa: "Puntiamo a entrare in Consiglio comunale, un consigliere comunale di Casapound può fare molto di più di un'Amministrazione comunale di centrosinistra o centrodestra" ha dichiarato De Rosa.
Tomasoni si è detto pronto alla sfida: "Obiettivo, come per tutti, è vincere. Ci sono in campo tre liste forti, inutile nasconderlo, liste che hanno già amministrato in passato: la chiave di volta siamo noi, siamo un gruppo fresco, con voglia di attuare qualcosa di importante e innovativo per Cerro".
E ha aggiunto: "Siamo una squadra composta da persone che provengono dalla politica e dalla società civile, per noi la priorità è la famiglia. Grande attenzione anche al tema della disabilità: in lista abbiamo un diversamente abile che ci ha fatto scoprire di cosa hanno bisogno".
Poi il programma

Famiglia e "Universo rosa"

"Sosterremo la famiglia - spiega la lista - con Politica per la casa e Mutuo sociale, nostro impegno soprattutto per le giovani coppie e categorie più deboli, creazione di centri estivi, sostegno alle famiglie italiane numerose, Contributo comunale di natalità, tutela dei minori in difficoltà garantendo gestioni migliorate dei servizi e risorse dell'ente; creazione di una struttura pubblica che accolga neonati e bambini in età prescolare, eventi per incontri tra neo mamme, parcheggi rosa riservati, corsi di difesa gratuiti, miglioramento dello Sportello anti-violenza".

Lavoro e tributi

"Istituiremo tavoli di confronto tra mondo dell'impresa e Comune ossia un vero e proprio meeting per strategie di sviluppo, modernizzazione dello Sportello unico, impulso alla micro impresa premiando l'iniziativa dei più giovani, maggior fruibilità del centro cittadino e zone con negozi di vicinato, maggior monitoraggio nelle aree a uso commercio ambulante, possibilità alle aziende agricole del paese di commercializzare i loro prodotti con esenzione tariffa suolo pubblico a baratto della manutenzione dei parchi, Sportello Cerco e offro lavoro, contratti per servizi socialmente utili per disoccupati, apprendimento del lavoro artigianale. Mantenere invariata la pressione fiscale e indebitamento zero del Comune".

Tempo libero e istruzione

"Promozione dello sport, manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti sportivi, ripristinare vecchie tradizioni come Palio e ridare vita al vecchio bocciodromo, tariffe impianti che agevolino le associazioni, Forum dei giovani per promuovere iniziative. Potenziamento piano diritto allo studio, orti didattici nelle aree verdi delle scuole, Notte dello sport e della cultura, miglioramento mensa e biblioteca, creazione di Condividiamo lo sport con scuole e associazioni".

In campo ci sono anche la lista civica "Insieme con Antonio Lazzati" dell'ex sindaco Antonio Lazzati, la lista civica "Noi con Teresina Rossetti" dell'ex primo cittadino Teresina Rossetti, la lista civica "Bene Comune" dell'ex vice sindaco Piera Landoni, il Movimento 5 Stelle con Edoardo Martello, la lista "Centrodestra unito" di Nuccia Berra e la lista civica "Progetto Comune" di Alex Airoldi.