Ceccarelli e il dottor Di Maio, De Rosa (M5S): “Lega, sempre più in basso...”

L'esponente leghista di Sedriano rifiuta di farsi visitare da un medico omonimo del leader pentastellato. Le reazioni del web, De Rosa: “Con il dottor Salvini basta un mojito...”

Ceccarelli e il dottor Di Maio, De Rosa (M5S): “Lega, sempre più in basso...”
Politica Magenta e Abbiategrasso, 13 Dicembre 2019 ore 08:45

L'esponente leghista di Sedriano rifiuta di farsi visitare da un medico omonimo del leader pentastellato. Le reazioni del web, De Rosa: “Con il dottor Salvini basta un mojito...”

Ceccarelli e il dottor Di Maio, De Rosa (M5S): “Lega, sempre più in basso...”

“Il medico si chiama Di Maio? Allora rinuncio a farmi visitare”: ha fatto, come si suol dire, il “giro del web” la particolare decisione presa dalla leghista di Sedriano Valentina Ceccarelli. I fatti sono stati raccontati da Settegiorni la scorsa settimana: l'esponente del Carroccio, in trasferta di lavoro, ha voluto prenotare una visita medica di routine ma quando le è stato detto che il medico si chiamava come il leader dei Cinque Stelle, la donna ha preferito declinare. La sua radicale presa di posizione è stata ripresa e commentata anche dalla nota pagina facebook satirica “Sociali gaudenti”, con questo commento: “L'Italia è un Paese meraviglioso”. Ed ha scelto la strada dell'ironia per commentare il tutto anche il consigliere regionale M5S Massimo De Rosa. Che rilanciando la bizzarra notizia ha detto: “È chiaro che la signora ha davvero bisogno di un dottore.Messa da parte l'ironia, non si può evitare di sottolineare come la Lega continui ad abbassare l'asticella della civiltà e dell'intelligenza a qualsiasi livello. Certo, con il dottor Salvini basta un mojito e tutto passa!"

Lega Sedriano: “Dichiarazioni a livello personale”

Nel frattempo, come raccontato nel numero di Settegiorni Magenta in edicola da oggi, il circolo leghista sedrianese puntualizza: «Tutte le dichiarazioni, interviste e post sui vari social network fatte da persone riconducibili alla Lega sono totalmente a livello personale e non a nome della sezione Lega cittadina”. TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE