Politica

Casello di Binasco: l'attesa rotatoria ora è più vicina

Casello di Binasco: giovedì 30 novembre Città metropolitana stanzia i fondi per la rotatoria, attesa dagli automobilisti di tutto l'Abbiatense

Casello di Binasco: l'attesa rotatoria ora è più vicina
Politica Magenta e Abbiategrasso, 29 Novembre 2017 ore 16:37

Casello di Binasco: rotatoria più vicina dopo due anni di attesa

Casello di Binasco, l'assegnazione dei lavori per la rotatoria attesa a settimane

L'approvazione, prevista nella giornata di giovedì 30 novembre, del bilancio di Città metropolitana dovrebbe portare all'atteso sblocco dell'iter per realizzare la rotatoria all'uscita del casello autostradale di Binasco. Come noto agli automobilisti di tutto l'Abbiatense, da luglio 2015 è stato istituito un divieto di svolta a sinistra in direzione ex Statale dei Giovi, che obbliga a girare alla rotatoria di Santa Corinna allungando i tempi anche a causa dell'intenso traffico nelle ore di punta. Doveva essere un intervento temporaneo e provvisorio in attesa della realizzazione della rotatoria, pensata per mettere in sicurezza lo snodo. Ma sono passati oltre due anni. Ora finalmente, lo sblocco con le risorse impegnate da Città metropolitana. Già lunedì 27 novembre il vicesindaco di Città metropolitana Arianna Censi ha presentato a Binasco il progetto. La gara per l'assegnazione dei lavori è attesa a settimane. Proprio in questi giorni era stata allestita una raccolta firme nei Comuni maggiormente interessati dall'intervento.

Il Comunicato di Città metropolitana

 
Questa la nota di Città metropolitana; “E’ stato firmato il Decreto del sindaco metropolitano di convenzione con la società Milano Serravalle che permette finalmente la realizzazione della rotonda di fronte al casello A7 nel territorio di Binasco e la sistemazione della rotonda di Santa Corinna nel territorio di Noviglio. E’ questo un atto amministrativo fondamentale che permette, quando domani 30 novembre sarà approvato il bilancio della Città metropolitana, il completamento del percorso amministrativo. Il primo intervento prevede la realizzazione di una rotatoria compatta di diametro inferiore a 40 m e posizionata all'intersezione tra il piazzale in uscita dal casello e la S.P. 30 “Binasco-Vermezzo”. Il secondo intervento prevede la riqualifica della rotatoria di Santa Corinna e la riduzione dell'aiuola centrale con conseguente aumento della corona circolare della rotatoria stessa; tale sistemazione, collegata alla realizzazione del doppio accodamento sulla S.P. 203 “Gaggiano – Binasco”, aumenta la capacità dell'innesto eliminando o riducendo gli incolonnamenti sia sulla S.P. 203 che sulla S.P. 30 in direzione Binasco”

Seguici sui nostri canali