#Cambiostile, approvata ad Arese la mozione contro l'odio

Ha raccolto il voto favorevole anche di due consiglieri del gruppo della Lega. 

#Cambiostile, approvata ad Arese la mozione contro l'odio
Politica Rhodense, 05 Febbraio 2020 ore 10:00

#Cambiostile, presentata dalle forze di maggioranza - Forum, PD, Arese Rinasce – e dal Movimento 5 Stelle una mozione che chiede a Sindaco, Giunta e Consiglio comunale l’adesione al Manifesto della comunicazione non ostile.

#Cambiostile, dieci principi contro l'odio

Il Manifesto della comunicazione non ostile è una carta che elenca dieci semplici principi rispettando i quali è possibile adottare, specie on line, un stile comunicativo rispettoso e adeguato, troppo spesso disatteso o sconosciuto dagli utenti della rete: l’iniziativa si prefigge infatti l’obiettivo di contrastare l’odio in rete e di sostenere un uso consapevole del linguaggio, sia da parte di chi ricopre cariche politiche o istituzionali, sia da parte dei cittadini.
Un progetto sociale di sensibilizzazione contro la violenza delle parole e le fake news, a favore della diffusione di pratiche virtuose di comunicazione.

Il commento del consigliere Scifo

"Abbiamo voluto portare all'attenzione del Consiglio Comunale di Arese e dunque di tutta la cittadinanza il  Manifesto della Comunicazione non ostile perché crediamo che ciascuno di noi debba impegnarsi a comunicare con uno stile che favorisca la qualità del dibattito pubblico e delle relazioni, in tempi in cui assistiamo a forme di degrado dell’uso del linguaggio online, sia per la diffusione di messaggi violenti e discriminatori, che nulla hanno a che fare nel merito dei contenuti e del confronto, sia per la circolazione di informazioni false, molto difficili da contrastare una volta diffuse" - ha dichiarato Barbara Scifo, capogruppo del Forum e prima firmataria della mozione.

La mozione ha raccolto il voto favorevole anche di due consiglieri del gruppo della Lega.