Bollate, l’area ex Ceruti? Sarà un “prodotto stupendo”

Bollate, l’area ex Ceruti? Sarà un “prodotto stupendo”
28 Gennaio 2017 ore 10:20

“Vogliamo creare con i progettisti un prodotto stupendo, unico e con appartamenti a portata di tutti per poter accedere facilmente al credito. Non vogliamo creare una cattedrale nel deserto”: così è stato presentato ai bollatesi il progetto per la rinascita dell’area ex Ceruti. I lavori potrebbero iniziare nel 2018 e dureranno una decina di anni. L’idea di fondo è quella di creare uno spazio continuo tra l’area intorno alla chiesa, che ospiterà la parte residenziale e commerciale, e la parte più adiacente alla ferrovia che avrà altre funzioni. Ben 400 i nuovi appartamenti in arrivo. “E’ un buon progetto perfettibile per un’area dimessa che va restituita alla città”,è il pensiero del sindaco Francesco Vassallo. Maggiori dettagli sul numero di Settegiorni Bollate attualmente in edicola.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia