Politica
La nomina

Bettinelli assume le deleghe alla Sicurezza e Politiche sanitarie in Città metropolitana

Il sindaco di Inveruno ha ricevuto le deleghe da Beppe Sala

Bettinelli assume le deleghe alla Sicurezza e Politiche sanitarie in Città metropolitana
Politica Legnano e Altomilanese, 24 Dicembre 2021 ore 18:02

Il sindaco di Milano Beppe Sala, nel suo ruolo di numero uno di Città metropolitana, ha assegnato a Sara Bettinelli le deleghe alla sicurezza, protezione civile e politiche sanitarie dell’area vasta

Le nuove deleghe del sindaco di Inveruno

Dopo l’elezione a consigliere della Città Metropolitana di Milano sono arrivate anche delle importanti nomine per Sara Bettinelli, primo cittadino di Inveruno. Il sindaco Beppe Sala le ha infatti conferito le deleghe per sicurezza, protezione civile e politiche sanitarie dell’area vasta.

“Accolgo con grande entusiasmo questa nomina  nel momento in cui ho deciso di mettermi in gioco come amministratore locale mi sono messa al servizio della cittadinanza per operare per il bene della comunità - ha commentato Bettinelli -  Il nuovo ruolo di consigliere di Città Metropolitana mi dà l’opportunità di occuparmi di un’area molto più vasta. Quando mi è stata proposta la candidatura è già stato per me un onore, piena soddisfazione è stato vedere come gli amministratori dell’Alto Milanese mi hanno supportato tanto da farmi eleggere. Ora desidero portare le istanze del territorio negli organi decisionali di Città metropolitana perché abbiamo delle potenzialità e risorse importanti che possono valorizzare l’intera Città metropolitana. Il nostro territorio ha grande vocazione industriale e artigianale nel legnanese, ma anche manifatturiera nel Castanese senza dimenticare il valore ambientale di parchi come il Plis e il Parco del Ticino, che come attrattività sono una risorsa importante. Questo mandato è quello del ‘rilancio’ e il Sindaco Beppe Sala ha voluto costruire una squadra che potesse seguire in modo operativo e costruttivo questa nuova fase, ci avviamo ad un periodo di sfide importantissime, dall’applicazione della riforma sanitaria di Regione Lombardia sul territorio alla gestione di snodo del coordiamento dei comuni con i fondi del Pnrr per i prossimi cinque anni. Per la riforma sanitaria ricordiamo che nella nostra area son state designate le realizzazione di due case di comunità (a Castano Primo e Busto Garolfo) e due ospedali di comunità (Legnano e Cuggiono). La Città Metropolitana è il soggetto di riferimento tra Regione Lombardia con le diverse ATS e i Comuni”.

Città metropolitana è l’istituzione che rappresenta 133 comune più la città di Milano: ù

“È un ente importante per essere anello di congiunzione tra il territorio e gli enti superiori. Il primo Consiglio metropolitano di insediamento sarà ora il 10 gennaio, poi saremo operativi. Il mio grazie va davvero a chi mi ha sostenuto con un vero lavoro di squadra del territorio. Non è tanto la mia figura di Sara Bettinelli ad entrare in Città metropolitana ma una volontà locale di essere rappresentata. Ovviamente ringrazio il sindaco Sala per la nomina e la fiducia”.