Menu
Cerca
Via la Tosap

Bar e ristoranti, Giudici: “Consentire l’occupazione di suolo pubblico senza ulteriori aggravi"

Simone Giudici, consigliere regionale della Lega, lancia la sua proposta al Comune di Rho

Bar e ristoranti, Giudici: “Consentire l’occupazione di suolo pubblico senza ulteriori aggravi"
Politica Rhodense, 11 Maggio 2020 ore 15:09

Bar e ristoranti, Simone Giudici (Lega): “Via la Tosap anche a Rho per consentire agli esercenti di utilizzare il suolo pubblico gratis”.

Bar e ristoranti, parla Giudici

“Invito il sindaco Romano a prendere esempio da molti sindaci della Lega, che hanno deciso la possibilità per bar e ristoranti di espandersi all’esterno senza dover pagare ulteriori tasse, sospendendo anche quelle in essere”.

Così Simone Giudici, consigliere regionale della Lega lancia la sua proposta al Comune di Rho. “In questo periodo di emergenza – spiega Giudici – dove quelli che stanno pagando il prezzo più caro sono proprio baristi e ristoratori, credo sarebbe opportuno prendere esempio da altri comuni e consentire l’occupazione di suolo pubblico senza ulteriori aggravi per le tasche degli esercenti.  Si tratterebbe inoltre di congelare la Tosap, cioè la Tassa di occupazione del suolo pubblico, per coloro che già hanno spazi esterni.  La ritengo una misura fondamentale per venire incontro a categorie su cui grava un fortissimo senso di incertezza, complice anche la poca chiarezza sul loro futuro da parte del Governo centrale".

"Niente Tosap al Comune"

A giudizio di Giudici insomma "Sarebbe  opportuno consentire a baristi e ristoratori di poter allestire in liberà tavolini, pedane e strutture provvisorie, a costo zero per quanto concerne gli oneri da pagare al Comune. Inoltre si potrebbe seguire il ‘modello dello Sbaracco’ tanto caro a questa Giunta, che si tiene più volte a Rho nel corso dell'anno, dove viene consentito anche ad altri tipi di commercianti di poter allestire banchetti esterni al negozio per la vendita della propria merce. Auspico che la mia proposta venga accolta con il giusto spirito di collaborazione, essenziale per sostenere realmente questo settore, che – conclude Giudici – rischia di non sopravvivere alla crisi”.

TORNA ALLA HOME