Menu
Cerca

Autonomia, a due anni dal referendum la Lega Giovani non molla

"Non ci siamo dimenticati del voto del 22 ottobre 2017"

Autonomia, a due anni dal referendum la Lega Giovani non molla
Politica Saronno, 22 Ottobre 2019 ore 15:22

In tutta la provincia affissi nella notte gli striscioni della Lega Giovani Varese nel secondo anniversario del referendum sull'Autonomia.

Autonomia, due anni dopo ancora nulla

Oggi, martedì 22 ottobre, il referendum sull'Autonomia compie due anni. Due anni dalla richiesta, sottoscritta col voto referendario da 2milioni e 800mila lombardi, di maggiore Autonomia e di poter gestire da Milano le risorse oggi spese da Roma. Due anni in cui, però, l'Autonomia della Lombardia (e del Veneto) è rimasta sulla carta, rimasta prima incastrata nelle prove di forza tra Movimento 5 Stelle  e Lega, ora accantonata dall'esecutivo M5s-Pd-Leu-Italia Viva. Nonostante, comunque, un'azionista di maggioranza (il 5 Stelle) che sia in Lombardia sia in Veneto aveva appoggiato la richiesta delle Regioni di poter gestire in proprio le risorse.

Striscioni in tutta la provincia

striscioni provincia di varese autonomia

Una richiesta che la Lega Giovani non dimentica, e che stanotte ha ricordato con diversi striscioni affissi in tutta la provincia. Alcuni con un chiaro riferimento all'attuale ministro che dovrebbe dar risposta alle richieste referendarie Francesco Boccia ("L'Autonomia non si Boccia"), altri invece come quello tradatese che, fuor di polemica politica, si concentrano sull'"Autonomia per la Lombardia".

LEGGI ANCHE: Fontana sconcertato “Se queste sono le premesse non firmerò l’intesa per l’autonomia”

"Non ci siamo dimenticati della nostra gente"

Una battaglia che i giovani della Lega sentono ancora primaria: "Svolgo tutti i giorni un lavoro faticoso, manuale. Non ho mai smesso di andare in giro a testa alta per questo - commenta Giorgio Albertini, uno degli storici militanti della giovanile tradatese della Lega -, così come non voglio che la mia gente pensi che ci siamo dimenticati di loro, del voto del 22 ottobre 2017 e di tutto ciò che da esso dovrebbe derivare. Per questo motivo, sono orgoglioso di chi sta continuando a far sentire la nostra voce".

LEGGI ANCHE: Autonomia Lombardia, Fontana al Meeting di Cl: "Non penalizza il Sud" VIDEO