San Vittore Olona

Arriva la Casetta dell’acqua…ma sarà subito ferma causa emergenza

Realizzato lo spiazzo dove sarà posizionata la struttura che erogherà acqua naturale e frizzante ai cittadini

Arriva la Casetta dell’acqua…ma sarà subito ferma causa emergenza
Legnano e Altomilanese, 20 Novembre 2020 ore 18:50

Arriva la Casetta dell’acqua a San Vittore Olona, ma l’emergenza Covid farà slittare l’avvio del servizio.

Arriva la Casetta dell’acqua, ma sarà subito uno stop

Sono iniziati e proseguono i lavori per la realizzazione della Casetta dell’acqua  a San Vittore Olona, distributore idrico dal quale si potrà approvvigionarsi di acqua liscia o gassata. A beve sarà installata la Casetta vera e propria per il cui utilizzo però occorrerà attender visto il perdurare dell’emergenza sanitaria dovuta al Covid.
Luogo prescelto è stato il parcheggio che si trova tra le vie Monti e Mazzini. “Abbiamo approvato la convenzione con Cap Holding per la realizzazione della struttura, la società si occuperà della realizzazione e gestione della struttura che non avrà oneri per il Comune – spiega l’assessore al Bilancio Marco Rotondi – In capo alla società vi saranno anche tutte le fasi relative al prelievo, analisi, comunicazioni all’Asl riguardo l’acqua così come la verifica della quantità utilizzata”.
E Rotondi prosegue: “E’ stata realizzata la platea su cui sarà poggiata la Casetta dell’acqua Per fine mese si provvederà con il posizionamento della Casetta”.
Una volta in funzione, i sanvittoresi potranno prelevare l’acqua naturale senza limiti, massimo 12 litri nel caso di quella gassata; per usufruire del servizio (che sarà quindi riservato ai soli residenti) occorrerà munirsi di codice fiscale o tessera sanitaria. Ma il via all’erogazione è rimandato: “E’ chiaro che con l’attuale situazione di emergenza sanitaria non è possibile attivare il servizio, che è subordinato a determinati protocolli sanitari che evitino possibili assembramenti e garantiscano pulizia e sanificazione – afferma l’assessore – In questo momento non ci sono quindi le condizioni per far funzionare la Casetta dell’acqua. Ci auguriamo che nell’arco di 4-5 mesi la situazione sanitaria possa essere migliorata così da poter dare ai concittadini questo importante servizio”.

TORNA ALL’HOMEPAGE PER LE ALTRE NOTIZIE

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia