Menu
Cerca

Arresti a Legnano: spuntano i nomi di due politici di "alto livello" del centrodestra

Fratus, Cozzi e Lazzarini si sarebbero rivolti a loro per impedire il commissariamento del Comune.

Arresti a Legnano: spuntano i nomi di due politici di "alto livello" del centrodestra
Politica Legnano e Altomilanese, 21 Ottobre 2019 ore 15:57

Arresti a Legnano: spuntano i nomi di due politici di "alto livello" del centrodestra.

Arresti a Legnano: spuntano i nomi di due big del centrodestra

Spuntano i nomi di due politici di centrodestra di "alto livello" nel fascicolo d'inchiesta per abuso d'ufficio aperto dalla Procura di Busto Arsizio, relativamente all'intervento di surroga di un consigliere comunale a Legnano da parte del difensore civico regionale della Lombardia Carlo Lio, già iscritto nel registro degli indagati insieme all'ex sindaco di Legnano Giambattista Fratus, all’ex vicesindaco Maurizio Cozzi e all’ex assessore Chiara Lazzarini. I tre, a processo per turbata libertà degli incanti e turbata libertà del procedimento di scelta del contraente (al solo Fratus è contestata anche la corruzione elettorale). Nella nuova tranche di indagini coordinate dal pubblico ministero Nadia Calcaterra è emerso che i tre sarebbero andati a Roma per chiedere aiuto a due esponenti "azzurro/verdi" per impedire il commissariamento del Comune. La posizione dei big è ora al vaglio degli inquirenti.

LEGGI ANCHE:

Operazione piazza pulita: inizia il processo contro l’ex sindaco Fratus