Menu
Cerca
Cerro Maggiore

Appalto neve, stop al contratto dopo i disagi registrati

Il Comune avvia l'iter per la rescissione dopo i problemi registrati durante l'ultimo inverno

Appalto neve, stop al contratto dopo i disagi registrati
Politica Legnano e Altomilanese, 18 Aprile 2021 ore 16:31

Appalto neve, il Comune di Cerro Maggiore avvia l’iter per la rescissione del contratto dopo i disagi rilevati durante l’inverno.

Appalto neve, stop al contratto

Il Comune di Cerro Maggiore dice addio all’attuale contratto per il Piano neve. Il motivo? I troppi disagi registratisi questo inverno. “Nelle scorse settimane si sono concluse tutte le procedure amministrative per chiarire danni e penali causati dalla gestione del piano neve – annuncia il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici Antonio Foderaro – L’ufficio lavori pubblici ed il direttore lavori hanno valutato il lavoro effettivamente svolto, il tempo di risposta per l’esecuzione ed ovviamente ciò che non è stato eseguito in merito a quanto programmato nel piano di emergenza neve. A seguito di questa attenta analisi sono state calcolate le penali ed i costi aggiuntivi subiti dall’Ente”.

Troppi i disagi

“Tutti noi ci unimmo al sindaco per assumerci la responsabilità di quanto successo – prosegue Foderaro – Io per primo, in Consiglio comunale, spiegai le difficoltà di gestione della società, ma la cosa più importante e doverosa è quella di far seguire i fatti alle parole – Chi ha sbagliato deve rendere conto dei propri errori e subirne le conseguenze. Le penali calcolate sono molto elevate e, visto che il loro ammontare complessivo supera il limite massimo per avviare la rescissione del contratto, abbiamo avviato l’iter.