Vittuone

Annamaria Restelli non si candida

Cercherà comunque di indirizzare i propri voti. Al centrosinistra?

Annamaria Restelli non si candida
Magenta e Abbiategrasso, 25 Luglio 2020 ore 08:46

Ora è ufficiale: per la prima volta dopo quasi vent’anni Annamaria Restelli non sarà della partita. O meglio, non si candiderà in nessuna delle tre liste che si contenderanno la vittoria alle elezioni di settembre a Vittuone, ma cercherà comunque di far pesare i propri voti.

Annamaria Restelli, la donna dei record

Restelli. dopo una breve esperienza come sindaco di Rodano, sedeva in Consiglio comunale ininterrottamente dal 2002: prima come consigliere di maggioranza con Carlo Portaluppi, poi come vicesindaco con Enzo Tenti, quindi come consigliere di minoranza con Fabrizio Bagini e infine ancora come vicesindaco con Stefano Zancanaro. Il suo enorme bacino elettorale è quasi sempre stato decisivo ai fini del risultato: nel 2016, addirittura, ottenne 507 preferenze, un risultato che, considerando la popolazione di Vittuone (circa 9000 abitanti), non ha eguali in nessun Comune della zona.

“Lascio per motivi di famiglia”

Tanti, quasi tutti, hanno provato a tirarla per la giacchetta in queste settimane, ma alla fine lei ha deciso di stare fuori: «La notizia è che non mi candido – chiarisce subito Restelli, raggiunta telefonicamente – Ne ho parlato in famiglia e, dal momento che ho la mamma molto anziana, ho deciso di restare fuori. In questi anni credo di avere dato molto, in termini di tempo e di risorse, all’amministrazione del Comune, ma ora ho ritenuto giusto anteporre le esigenze della mia famiglia. Nel tempo libero che mi rimarrà, continuerò comunque a lavorare per il paese, come volontaria nel sociale e, se ci sarà bisogno, in qualche commissione».

Probabile sostegno al centrosinistra

In ogni caso, stando a quanto trapelato negli ultimi giorni, Restelli non resterà completamente a guardare ma cercherà di indirizzare le proprie preferenze. A chi? Gli indizi portano alla lista civica di centrosinistra Viviamo Vittuone, che candida a sindaco Laura Bonfadini, con la quale è in corso un dialogo. Restelli potrebbe infatti sostenere Roberto Milani, ex assessore fuoriuscito dal gruppo Insieme per Vittuone, che i bene informati danno vicino a Viviamo Vittuone dove, in caso di vittoria, si potrebbe prospettare per lui un importante incarico. Forse proprio quello di vicesindaco. Se così fosse, per gli avversari di Bonfadini (Antonio Miglio ed Elena Lovati) la strada si farebbe decisamente in salita.

VAI ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia