Politica
Vermezzo con Zelo: il sindaco Cipullo

"Ampliamento della materna, un progetto condiviso"

Il sindaco di Vermezzo con Zelo Andrea Cipullo illustra l'intervento, legato a doppio filo alla nascita del centro polifunzionale a Zelo

"Ampliamento della materna, un progetto condiviso"
Politica Magenta e Abbiategrasso, 17 Ottobre 2021 ore 10:07

Il sindaco di Vermezzo con Zelo Andrea Cipullo illustra l'intervento, legato a doppio filo alla nascita del centro polifunzionale a Zelo

"Ampliamento della materna, un progetto condiviso"

Ampliamento della materna di Vermezzo: «Un progetto condiviso con la scuola». Questo il commento del sindaco Andrea Cipullo che venerdì ha partecipato alla presentazione dello studio preliminare di fattibilità. L’incontro si è svolto presso la sede dell'istituto comprensivo Gianni Rodari, alla presenza dell’assessore Mariagrazia Benedetto, del responsabile dell’ufficio tecnico Ivan Tosi, della dirigente scolastica Carmela Pisani e delle referenti dei due plessi dell’Infanzia, Paola Cazzaniga e Anastasia Formicola.

"Ampliamento favorevolmente accolto dalla dirigenza scolastica"

«Il progetto presentato è stato redatto tenendo conto delle osservazioni e indicazioni ricevute, in precedenti incontri, dall’istituzione scolastica con lo scopo di creare una nuova scuola che tenesse conto delle esigenze poste da chi ogni giorno opera all’interno di essa», spiega il sindaco. Il progetto di ampliamento è stato dunque «favorevolmente accolto e apprezzato nei suoi contenuti sia dalle responsabili delle attuali scuole dell’infanzia e sia dalla dirigente scolastica». Il prossimo passo nell’iter di realizzazione sarà la progettazione definitiva/esecutiva. L’inizio dei lavori è fissato per il 2022. «L'ampliamento consentirà di avere un unico polo scolastico centralizzato con la possibilità di offrire servizi migliori a tutte le famiglie quali ad esempio il pre e post scuola e il pranzo cucinato in loco (senza trasportato) per tutti i bambini della scuola dell’infanzia». Si prevede la realizzazione di due aule con spogliatoi e bagni, l’ampliamento del salone, della mensa e del giardino esterno e «quattro laboratori modulari, che in base alla necessità possono diventare due o tre, per attività ricreative, didattiche o da dedicare all’assistenza di bambini con bisogni educativi speciali». L’ampliamento interno avrà una superficie totale di circa 500 metri quadri: gli interventi sono stati pensati per avere un sistema in efficientamento energetico e a bassissima emissione di Co2.

Il centro polifunzionale nell'ex materna di Zelo

La scuola dell’infanzia Nicholas Green di via Dante diventerà dunque l’unica materna comunale: al posto dell’attuale plesso a Zelo, sorgerà, come noto, un centro polifunzionale. Si prevede la riqualificazione dell’intera struttura con la demolizione della mensa e la realizzazione di un auditorium. Nell’edificio, saranno presenti una sala conferenze, la scuola di musica, una sala corsi e per attività associative, uno spazio espositivo con la collezione dei modelli di macchine di Leonardo da Vinci. La sala polifunzionale avrà quasi duecento posti a sedere e sarà un vero e proprio teatro: potrà infatti ospitare eventi teatrali, spettacoli e convegni. All’esterno, verrà realizzata una grande piazza per eventi, e di fronte all’auditorium, verrà installata una fontana. Previsto anche l’ampliamento dell’area parcheggi.

3 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter