Dopo gli episodi di vandalismo e violenza di settimana scorsa

Abbiategrasso, Polizia locale la sera e davanti alle scuole

Dopo i brutti episodi di settimana scorsa con protagonisti alcuni giovani, l'Amministrazione di Abbiategrasso rilancia sulla sicurezza, senza dimenticare il tema dell'educazione

Abbiategrasso, Polizia locale la sera e davanti alle scuole
Magenta e Abbiategrasso, 07 Ottobre 2020 ore 14:17

Dopo i brutti episodi di settimana scorsa con protagonisti alcuni giovani, l’Amministrazione di Abbiategrasso rilancia sulla sicurezza, senza dimenticare il tema dell’educazione

Abbiategrasso, Polizia locale la sera e davanti alle scuole

Due brutti episodi nel giro di pochi giorni ad Abbiategrasso con protagonisti alcuni giovani. E il sindaco Cesare Nai non intende sottovalutare il fenomeno.

Ha fatto discutere la notizia dell’aggressione subita da un 15enne ad opera di due coetanei davanti all’uscita dell’istituto Alessandrini: il ragazzo è stato disarcionato mercoledì 30 settembre dalla bici e poi derubato delle scarpe. Fortunatamente gli aggressori sono stati poi identificati. Nella notte tra giovedì e venerdì, invece, il quartiere Fiera è stato svegliato da un forte boato: poco dopo la mezzanotte qualcuno ha fatto esplodere un cassonetto della carta provocando danni alle vetture più vicine.

Commenta il sindaco: “La scorsa settimana nella nostra città si sono verificati altri incresciosi episodi di vandalismo e violenza, ad opera di alcuni giovani irrispettosi delle regole e del prossimo. Ciò è senz’altro sintomo di un grave problema educativo della nostra società, nei confronti di una certa fascia di adolescenti. E’ importante che le istituzioni siano di supporto alle famiglie, in modo da avviare insieme un percorso che possa bloccare sul nascere certe situazioni”.

In questo senso il Comune ha già avviato la partecipazione al progetto “Comunità educante” frutto della collaborazione di tre assessorati: all’Istruzione, al Sociale e alle politiche giovanili; volto ad affrontare alcune delicate tematiche che riguardano appunto i giovani, quali il bullismo, lo spaccio e l’abuso di sostanze.

“A lato del discorso educativo non si può prescindere da un adeguato ed efficace controllo del territorio – prosegue il sindaco – In questo senso ringrazio i nostri carabinieri, che hanno agito tempestivamente riuscendo a individuare i colpevoli”.

“Da parte nostra abbiamo già attivato varie misure per intensificare i controlli della nostra città – gli fa seguito l’assessore alla Sicurezza Alberto Bernacchi – Sette nuovi agenti di Polizia locale sono stati assunti di recente, e non appena avranno completato il percorso di formazione sarà possibile dare avvio al terzo turno di servizio nelle ore serali. Come annunciato i giorni scorsi inoltre, grazie ai fondi messi a disposizione dalla Prefettura installeremo nuove telecamere nei pressi di due istituti di istruzione superiore, e altre ne verranno posizionate presso gli altri plessi scolastici contestualmente all’installazione del nuovo impianto di illuminazione. Alla luce di questi episodi infine, garantiremo la presenza di agenti nell’orario di uscita dalle scuole superiori, compatibilmente con la disponibilità delle forze a disposizione”. TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia