Politica

Abbiategrasso, l'appello dei cittadini ai candidati sindaci: “Più vigili in città? Non servono e non ci fanno sentire più sicuri”.

Abbiategrasso, l'appello dei cittadini ai candidati sindaci: “Più vigili in città? Non servono e non ci fanno sentire più sicuri”.
Politica 18 Febbraio 2017 ore 15:14

Abbiategrasso - Continuano i pattugliamenti della Polizia Locale alla stazione di Abbiategrasso e della Polizia di Stato sui treni della "Milano-Mortara" e nella campagna elettorale per le imminenti consultazioni ciascuna delle forze politiche che ambisce al governo della città promette una maggior presenza delle forze dell'ordine nelle strade, maggiori controlli nei parchi e il rafforzamento dei turni di notte per vigili e carabinieri, telecamere, militari. Non tutti in città però ne apprezzano l'utilità. Anzi, per gli abbiatensi del gruppo Folletto 25603 non contribuiscono minimamente ad accrescere il senso di sicurezza. "È risaputo, attestato, queste promesse pagano in termini di voti e di consenso – ha commentato il gruppo in una nota -. Parlano alla pancia delle persone, a quella fetta di popolazione impreparata a interpretare e comprendere la complessità dell'insieme dei problemi posti dall'insicurezza percepita. L'abbiamo sempre detto, continueremo a ribadirlo. Troviamo queste pensate inaccettabili, inutili, uno sperpero di risorse economiche”. Secondo il gruppo di cittadini, insomma, una maggior sicurezza non si conquista aumentando il numero delle forze dell'ordine o dei pattugliamenti, ma aumentando iniziative culturali e spazio di aggregazione autogestiti.

Servizio completo su numero di venerdì 24 febbraio