A7 Binasco, sì di Regione a odg M5S: “Sconti al casello”

A7 Binasco, il consiglio regionale lombardo approva l'odg del consigliere M5S Nicola Di Marco per attivarsi nel chiedere sconti sul costo del casello

A7 Binasco, sì di Regione a odg M5S: “Sconti al casello”
Magenta e Abbiategrasso, 17 Dicembre 2019 ore 15:48

A7 Binasco, il consiglio regionale lombardo approva l’odg del consigliere M5S Nicola Di Marco per attivarsi nel chiedere sconti sul costo del casello.

A7 Binasco, sì di Regione a odg M5S: “Sconti al casello”

Il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato un ordine del giorno, a firma del consigliere regionale del M5S Nicola Di Marco che invita la Regione ad “attivarsi nei confronti della società concessionaria” dell’autostrada A7 Milano Serravalle e Milano Tangenziali per “l’avvio di iniziative di scontistica per i pendolari della tratta Binasco – Milano”.

Di Marco commenta: “Il casello di Binasco è una delle porte di accesso a Milano e soprattutto per chi, pendolare, fa piccoli spostamenti il transito può assumere costi mensile anche molto elevati. La scontistica avrebbe ricadute assolutamente positive perché potrebbe decongestionare un’area massicciamente trafficata soprattutto sulle strade provinciali e comunali, con effetti positivi per la vivibilità del territorio e la sicurezza stradale”

“Su altre tratte lombarde – prosegue Di Marco – la scontistica è già una realtà, pertanto abbiamo interpellato preventivamente il gestore che ha confermato che la misura è tecnicamente possibile. Francamente non capiamo perché il sud Milano, quando si tratta di iniziative a favore dei cittadini e dei pendolari come questo sconto, sia sempre all’ultimo posto tra le priorità di chi governa la nostra Regione. Per noi ovviamente le priorità sono i trasporti pubblici e stiamo lavorando per ottenere nel sud Milano uno studio di fattibilità del prolungamento della M2 in direzione Rozzano/Binasco. Inoltre è già realtà lo stanziamento di 250 milioni per il quadruplicamento della tratta ferroviaria Milano-Pavia con il primo lotto da Milano Rogoredo a Pieve Emanuele. In attesa che si realizzino, pensiamo che sia necessario studiare ed eventualmente offrire delle proposte immediatamente realizzabili”. TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia