Cinque Stelle in ricognizione sulla Milano Mortara

Cinque Stelle in ricognizione sulla Milano Mortara
Politica Magenta e Abbiategrasso, 18 Dicembre 2017 ore 16:42

Una delegazione del Movimento Cinque Stelle di Abbiategrasso, Barbara De Angeli portavoce in Consiglio Comunale, Med Mouslih, Paride Ripoldi, Paolo Zorzan, Davide Bartolomeo, Andrea Varamo, Marco Colombini; si sono recati alla stazione di Abbiategrasso, accompagnati dal portavoce al parlamento On. Massimo De Rosa, per valutare in prima persona lo stato del trasporto passeggeri sulla linea Milano – Mortara, gestita da Trenord.

Il commento dei Cinque Stelle

"La situazione è apparsa subito nella sua gravità, poiché già dalla primissima mattina sono stati soppressi alcuni convogli a causa di un guasto sulla linea nei pressi di Mortara - raccontano i Cinque Stelle -. Una situazione non nuova, come hanno riportato numerosi utenti della linea a cui ci siamo rivolti per avere informazioni di prima mano sulla situazione, non solo odierna. I pendolari sono lasciati a sé stessi, mancando un’informazione adeguata da parte di Trenord sullo stato dei convogli, creando innumerevoli disagi per chi deve recarsi sul luogo di lavoro e di studio. Gli utenti spesso sono costretti a usare l’auto per arrivare a destino, aumentando il volume di traffico verso il capoluogo e l’inquinamento dell’aria. Stupisce anche l’assenza delle istituzioni locali per osservare lo stato del disagio, ormai quotidiano, degli utenti".

Dopo aver ascoltato lavoratori, studenti e anziani in stazione, la delegazione è salita sul primo convoglio disponibile diretto a Milano; la condizione del trasporto e del sovraffollamento delle vetture è risultato invivibile e non degno del trasporto pubblico di persone.

La Mozione sulla S9

Il Movimento 5 Stelle Abbiategrasso, per cercare di alleviare questi disagi, ha presentato durante l’ultimo Consiglio Comunale una mozione, votata all’unanimità, per prolungare la linea S9 fino ad Abbiategrasso, anche grazie al fondamentale supporto del Team S9-Ultimo Miglio che ci ha fatto conoscere questa soluzione. Il progetto, grazie a Massimo De Rosa, è stato presentato al Ministero dei Trasporti, che ne ha decretato la fattibilità, sarà ora presentato in Regione Lombardia e a Città Metropolitana di Milano.